Calenda convoca il tavolo sull'Ilva via Twitter, rispondendo al 'Cicerone' Emiliano 

Un simpatico scambio di battute tra il ministro dello Sviluppo e il presidente della Regione Puglia: "Quo usque tandem abutereCalendapatientia nostra?". "Quando fai le citazioni in latino non riesco a resisterti"

Calenda convoca il tavolo sull'Ilva via Twitter, rispondendo al 'Cicerone' Emiliano 

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano stuzzica su Twitter il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, citando la celebre orazione di Cicerone contro Catilina. Lui infatti sarà presente al tavolo sull'Ilva con il sindaco di Taranto convocato per lunedì al ministero. Ma mancava la data della convocazione, che Calenda decide di ufficializzare proprio via Twitter, rispondendogli. "Quo usque tandem abutere, Calenda, patientia nostra? Convoca il tavolo con Regioni e Comuni per definire piani industriali e ambientali", aveva scritto Emiliano. E Calenda: "Lunedi' alle 15.00 insieme al sindaco di Taranto. Quando fai le citazioni in latino non riesco a resisterti".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it