Berlusconi: "votare ora da irresponsabili"

E frena Salvini. L'intervista a Repubblica

Berlusconi: "votare ora da irresponsabili"
Dalla gavetta ai 12 anni al governo, le mille vite di Silvio Berlusconi 

Per Silvio Berlusconi "non si può andare al voto a giugno. Le elezioni prima di novembre sono impossibili. Portare il Paese alle urne in queste condizioni è da irresponsabili": in un'intervista a Repubblica, il leader di Forza Italia ha anche lanciato una frecciata a Matteo Salvini che a volte, ha osservato, "in pubblico fa un po' lo sbruffoncello". Il leader leghista, afferma Berlusconi, "sa che non può essere lui il candidato premier, sul programma siamo d'accordo al 95%, solo sull'uscita dall'euro siamo in disaccordo" perche' "sarebbe velleitario".

L'ex premier ha ribadito di essere pronto a scendere nuovamente in campo: "Sono in attesa di una sentenza della Corte di Strasburgo che mi restituisca il diritto di presentarmi al giudizio degli elettori, rimediando a una grave ingiustizia che ritengo di aver subito". Berlusconi ha spiegato di puntare a una riforma elettorale "completamente proporzionale" e ha assicurato che di certo Forza Italia non dara' mai il suo sostegno a un governo guidato dal M5S.