Alfano su regionali: Lega vincente in un centrodestra perdente

(AGI) - Roma, 24 nov. - "In Emilia la Lega e il Pdl avevano il37 per cento, adesso il 26, quindi magari c'e' stato un travasoa favore della Lega ma la somma e' a perdere. Al nord la Legae' vincente in un centrodestra perdente". E' il commento delministro dell'Interno Angelino Alfano ai risultati delleRegionali, intervistato a 'Uno mattina' su Raiuno. "Sia inEmilia Romagna sia in Calabria si e' tornati al voto non nellafisiologia, normalmente, ma perche' il presidente dell'EmiliaRomagna e' stato condannato e si e' dimesso, il presidentedella Calabria e' stato

(AGI) - Roma, 24 nov. - "In Emilia la Lega e il Pdl avevano il37 per cento, adesso il 26, quindi magari c'e' stato un travasoa favore della Lega ma la somma e' a perdere. Al nord la Legae' vincente in un centrodestra perdente". E' il commento delministro dell'Interno Angelino Alfano ai risultati delleRegionali, intervistato a 'Uno mattina' su Raiuno. "Sia inEmilia Romagna sia in Calabria si e' tornati al voto non nellafisiologia, normalmente, ma perche' il presidente dell'EmiliaRomagna e' stato condannato e si e' dimesso, il presidentedella Calabria e' stato condannato e si e' dimesso:probabilmente c'e stata anche una crisi di rigetto da partedell'elettorato, dei singoli cittadini". Il ministrodell'Interno Angelino Alfano riguardo i dati sull'astensionismodice: "Quanto all'Emilia ha influito anche lo scontro tra duesinistre, una postcomunista e sindacale da una parte e l'altrariformatrice, guidata da Renzi, che insieme a noi stagovernando il Paese: oltre all'indignazione per le condanne cisara' stato sicuramente un elemento di contestazione neiconfronti di alcune riforme del mercato del lavoro". (AGI)