Vino: 'I sensi in un bicchiere', serata con le Cantine Belisario

(AGI) - Roma, 2 dic. - Giovedi' 4 dicembre l'Olimpo RoofRestaurant dell'Hotel Bernini Bristol ospitera' le CantineBelisario con il suo Verdicchio di Matelica per un viaggiosensoriale in questo pestigioso vino, secondo appuntamento con'I sensi in un bicchiere'. "Amiamo il vino con grande passionee siamo grandi amanti delle passioni": questo il manifesto concui le Cantine Belisario si presentano al mondo, palesando ilgrande amore per l'arte vitivinicola e la ricercadell'eccellenza grazie alla dedizione profonda. CantineBelisario nasce nell'Alta Valle Esina nel 1971 e oggi e'un'azienda agricola di 300 ettari vitati con una cantina

(AGI) - Roma, 2 dic. - Giovedi' 4 dicembre l'Olimpo RoofRestaurant dell'Hotel Bernini Bristol ospitera' le CantineBelisario con il suo Verdicchio di Matelica per un viaggiosensoriale in questo pestigioso vino, secondo appuntamento con'I sensi in un bicchiere'. "Amiamo il vino con grande passionee siamo grandi amanti delle passioni": questo il manifesto concui le Cantine Belisario si presentano al mondo, palesando ilgrande amore per l'arte vitivinicola e la ricercadell'eccellenza grazie alla dedizione profonda. CantineBelisario nasce nell'Alta Valle Esina nel 1971 e oggi e'un'azienda agricola di 300 ettari vitati con una cantina di30.000 ettolitri di capienza. E' la piu' grande produttrice delVerdicchio di Matelica DOC e tutti i vigneti, che coltivadirettamente, sono prossimi alla cantina, a pochi minuti didistanza e tutti in Valle. Produce due marchi: "Belisario" e"Poggio alle Rondini". I vini protagonisti dellaserata-degustazione insieme ai piatti dello chef residentMichele Simioli saranno il Verdicchio di Matelica Spumante doc"Cuvee Nadir" 2012, il Verdicchio di Matelica doc "Vigneti B"2013, il Verdicchio di Matelica Riserva docg "Cambrugiano" 2011e il Colli Maceratesi Rosso doc "San Leopardo" 2012. A chiuderequesto viaggio nel verdicchio, ecco il Verdicchio di MatelicaPassito doc "Carpe Diem". Sara' presente ad accompagnare inquesto viaggio Patrizio Gagliardi, storico direttorecommerciale dell'azienda. Lo chef resident Michele Simiolianche in questa occasione ha ricercato prodotti di stagione esapori di tradizione per creare una raffinata assonanza tra ilcibo e i vini. (AGI).