Ucraina: Cressati (Confagricoltura Fvg), apprensione per stop Ue

(AGI) - Udine, 13 set. - "Con grande apprensione abbiamoappreso dell'improvviso stop della Commissione europea dellemisure straordinarie per il settore ortofrutticolo finalizzatea fronteggiare le conseguenze negative dell'embargo russodeterminato da un eccesso di richieste, anche 'fuori standard',concentrate in alcuni Paesi". Lo afferma il presidente diConfagricoltura Fvg, Claudio Cressati. "Le impreseortofrutticole regionali e nazionali - prosegue Cressati -hanno bisogno di interventi per far fronte alla intonazionefortemente negativa del mercato che sta pregiudicando i redditidegli operatori. Ci auguriamo quindi che, come ha promessol'esecutivo comunitario, siano quanto prima proposte ulteriorimisure immediate, efficaci

(AGI) - Udine, 13 set. - "Con grande apprensione abbiamoappreso dell'improvviso stop della Commissione europea dellemisure straordinarie per il settore ortofrutticolo finalizzatea fronteggiare le conseguenze negative dell'embargo russodeterminato da un eccesso di richieste, anche 'fuori standard',concentrate in alcuni Paesi". Lo afferma il presidente diConfagricoltura Fvg, Claudio Cressati. "Le impreseortofrutticole regionali e nazionali - prosegue Cressati -hanno bisogno di interventi per far fronte alla intonazionefortemente negativa del mercato che sta pregiudicando i redditidegli operatori. Ci auguriamo quindi che, come ha promessol'esecutivo comunitario, siano quanto prima proposte ulteriorimisure immediate, efficaci e incisive, a salvaguardia dei variprodotti. Ci attendiamo provvedimenti calibrati sulle esigenzedi tutti i Paesi, senza dover poi arrivare a escludereterritori e coltivazioni rilevanti come invece accadutosinora". (AGI)Ts1/Pgi