Stromae in tour in Italia, il 15 dicembre a Milano e il 17 a Roma

(AGI) - Roma, 5 dic. - Stromae arriva in Italia: due date adicembre, il 15 al Mediolanum Forum di Assago e il 17 alPalaLottomatica di Roma per il cantautore belga (di originiruandesi) artista del momento. Dopo aver terminato in pochigiorni i biglietti per il concerto all'Alcatraz di Milano, lochansonniere moderno sara' in spazi decisamente piu' capienti econ lui ci sara' sul palco per la data milanese il musicistainglese, naturalizzato francese, Benjamin Clementine. Stromae,lanciato nel 2010 dalla hit radiofonica Alors On Danse, dopo lapartecipazione alla serata finale del Festival di Sanremo 2014,

(AGI) - Roma, 5 dic. - Stromae arriva in Italia: due date adicembre, il 15 al Mediolanum Forum di Assago e il 17 alPalaLottomatica di Roma per il cantautore belga (di originiruandesi) artista del momento. Dopo aver terminato in pochigiorni i biglietti per il concerto all'Alcatraz di Milano, lochansonniere moderno sara' in spazi decisamente piu' capienti econ lui ci sara' sul palco per la data milanese il musicistainglese, naturalizzato francese, Benjamin Clementine. Stromae,lanciato nel 2010 dalla hit radiofonica Alors On Danse, dopo lapartecipazione alla serata finale del Festival di Sanremo 2014,e' entrato definitivamente nel cuore e nelle classifiche degliItaliani: il suo Racine Carree, dopo aver conquistato Franciaed Europa con oltre di 2 milioni di copie vendute, ha raggiuntoil primo posto su iTunes, Amazon e Spotify e la vetta dellaclassifica ufficiale di vendita, un vero e proprio record nelnostro paese dove nessun disco in lingua francese era maiarrivato al primo posto della chart. L'album contiene i singoli"Tous Le Memes", "Formidable","Papautai" ed il piu' recente"Ave Cesaria", tutti in classifica tra i primi 100 brani piu'scaricati. Il nome d'arte del musicista significa Maestro in gergoVerlan, un linguaggio che mescola le sillabe delle parole.Definito dalla critica come l'erede di Jacques Brel e CharlesAznavour, nella sua musica si fondano insieme la chansonfrancaise, il suono dell'hip hop e dell'electro-dance, lepercussioni africane e le melodie piu' romantiche, mentre itesti raccontano storie di migliaia di meticci della sua citta'(Bruxelles), storie d'emigrazione, poverta', colonie,differenze, storie di ieri e di oggi, utilizzando un linguaggiosempre curato e lontano da certe sguaiatezze hip-hop. (AGI).