Slow Food: Petrini con Del Piero lancia 'Terra madre giovani'

(AGI) - Torino, 4 giu. - Cinquemila giovani contadiniprovenienti dai diversi Paesi del mondo della Rete di TerraMadre saranno protagonisti dal 3 al 6 ottobre, a Milano, di"Terra Madre giovani- We feed the planet". L'appuntamento e'stato presentato questa sera a Torino da Carlo Petrini nellospazio espositivo di Alessandro Del Piero "Adplog". "A inizio anno i giovani di slow food mi hanno prospettatoun'edizione straordinaria di Terra Madre - ha spiegato Petrini- con 5-6000 contadini di meno di 40 anni, che per tre giorniparleranno di agricoltura e biodiversita'. L'idea mi e' subitopiaciuta ma

(AGI) - Torino, 4 giu. - Cinquemila giovani contadiniprovenienti dai diversi Paesi del mondo della Rete di TerraMadre saranno protagonisti dal 3 al 6 ottobre, a Milano, di"Terra Madre giovani- We feed the planet". L'appuntamento e'stato presentato questa sera a Torino da Carlo Petrini nellospazio espositivo di Alessandro Del Piero "Adplog". "A inizio anno i giovani di slow food mi hanno prospettatoun'edizione straordinaria di Terra Madre - ha spiegato Petrini- con 5-6000 contadini di meno di 40 anni, che per tre giorniparleranno di agricoltura e biodiversita'. L'idea mi e' subitopiaciuta ma il problema ora sono l'ospitalita ed i costi delviaggio dei contadini provenienti da Paesi poveri il cuireddito medio e' di 50-60 euro al mese". A questo proposito Petrini ha annunciato che "il 12 giugnoci sara' una conferenza stampa a Milano per invitare tutti imilanesi ad aprire le porteselle loro case ai giovanicontadini. Abbiamo gia' ricevuto adesioni da Dario Fo,Celentano, Lella Costa, Albanese ma anche dalle parrocchie edalla Fiom di Landini". Per quanto riguarda il costo del viaggio, ha detto ancoraPetrini, "stiamo lanciando una grande raccolta fondi basandocisulla solidarieta' di persone come Del Piero. Se facciamosquadra - ha concluso - questa scommessa riusciamo a vincerla equesti contadini torneranno nei loro Paesi con un'energiastraordinaria". "Siamo felici di ospitare questo progetto - ha detto DelPiero - Bisogna aiutare la gente ad uscire dal torpore, che avolte ci condiziona. Noi ci saremo a giocare e a tifare e aessere vicini a Slow Food e terra madre". (AGI)Chc