Settembre nella Perla Bianca, idee per un weekend a Ostuni 

Mare, cultura e gastronomia nell'affascinante località dell'Alto Salento, tutti i consigli

Settembre nella Perla Bianca, idee per un weekend a Ostuni 
ostuni (Agf) 
di MONICA SETTA
È stata la stagione record per presenze ed eventi, la Puglia ha mostrato il suo fascino più autentico in questa estate 2016 caratterizzata da un turismo non solo di massa. Sotto i riflettori Ostuni, la perla bianca dell'Alto Salento che offre weekend incantevoli anche nel magico mese di settembre. Proviamo a vedere allora che cosa si può fare nella cittadina pugliese scegliendo di trascorrervi 48 ore nel fine settimana.
 
A come alberghi
Il must resta La sommità, poche camere arrampicate sulla parte più alta della città antica, trionfi di bianco panna e aperitivi ottimi. Ma chi vuole restare con un budget contenuto può prenotare in un albergo ancor più raggiungibile- a pochi metri dalla centralissima piazza -che si chiama La Terra ed ha stanze accessoriate con aria condizionata e terrazzino affacciato sui tetti di  Ostuni. Altra opzione il Palace o il Monte Sarago della famiglia Sasso che vanta anche una piscina proprio sulla cima del monte. Tanti poi i b&b fra cui quello più carino e di moda appartiene alla stilista Lara Barbara Urso del brand pugliese Xtravergine.
 
B come bar chic
È stata l'estate degli aperichic drink o cocktail accompagnati da tipico cibo pugliese come le friselle al pomodorino o i panzerotti mignon. Imperdibile ad Ostuni il Bar 83 della famiglia di Lillo Santomanco che, dopo un favoloso restyling, propone snack light o serata a base di sushi & champagne. Da provare i cornetti appena sfornati riempiti di cioccolato bianco o marmellate fatte in casa dalla proprietaria, Annamaria e dalla bella figlia Samuela. La sera anche musica e dj set a cura di Eugenio Santomanco. Tappa obbligata anche al Tito Schipa storico bar del centro rilanciato da Gabriele Menotti che ha anche firmato il successo del White a Quarto di Monte in zona Ostuni mare. In piazza invece c'è il più costoso Garibaldi champagneria e cruditè a prezzi non proprio competitivi, in un'atmosfera comunque molto bella.
 
Ristoranti al top 
Dove mangiare bene ad Ostuni?  Da Fabrizio al Cavour è una garanzia. Piatti ben presentati qualità e coccole da parte di mister Nacci o della moglie Donatella che sono sempre a.disposizione dei loro clienti. Altra opzione nel centro storico  La reggia, ristorante del cantautore Francesco Marzio molto curato e frequentato dal maestro Salvatore Depsa autore della mitica canzone Champagne e di molti altri successi. Pizza e carne alla brace e provare anche sui tetti de La vispa Teresa di Terry Prezioso a due passi dal museo di civiltà preclassiche della Murgia meridionale. Ma se la scelta è da n. 1 allora l'indirizzo giusto è Acquasale di Gillo Francone con lo chef stellato Roberto Franzin. Tavoli candidi candele e ceramiche di Enza Fasano per un locale che sotto le mani di Gillo è diventato davvero top!
 
Musei e shopping 
La mattina al mare ma la.sera? Nella Città Bianca, come è soprannominata Ostuni, sono molte le.ipotesi per trascorrere la serata a cominciare da una.visita al Museo delle civiltà preclassiche della Murgia meridionale in via Cattedrale, 15, aperto anche sabato e domenica dalle 16 alle 19 è il must dell'estate. Non c'è tappa che prescinda dalla.visita al Museo presieduto dal noto avvocato Michele Conte che ha saputo coinvolgere personaggi del calibro di Alberto Angela. Al suo fianco il.celebre archeologo Donato Coppola. Ostuni, tra l'altro, è candidata a diventare Capitale italiana della Cultura per il 2018. Altra tappa da non perdere una visita alla bellissima.Masseria Traetta dei notai Luigi e Pinuccia d'Agosto sulla via di Ceglie. Sontuosa, adatta per cene ultra chic o banchetti propone anche aperitivo al tramonto con vista sugli ulivi e la piscina. Quanto allo shopping, passate in viale Pola.la.via dei negozi dove troverete le migliori marche a prezzi giusti. Altra chicca se avete bisogno di parrucchiere o estetista, puntate dritto su Rubino parrucchieri di Antonella Rubino  (trovate tutto su fb ) che vi consente fra una piega e l'altra di gustare un ottimo caffè leccese o su la maison beauty di Angela Bari che offre un servizio totale molto soddisfacente. (AGI)