Miss Italia: Mirigliani, sponsor ci credono e non sono scappati

(AGI) - Jesolo (Venezia), 13 set. - "Un grazie agli sponsor,hanno avuto fiducia in noi in un anno di crisi e non sonoscappati". Cosi' Patrizia Mirigliani, patron della Miren, havoluto pubblicamente fare un riconoscimento alle imprese checon i loro brand hanno deciso di accompagnare questa edizionedi Miss Italia e che domani avra' le sue ore clou con lafinalissima dal Pala Arrex di Jesolo con diretta tv dalle 21,10su La7, format Magnolia e conduzione nelle mani di SimonaVentura. Alcuni sponsor sono davvero storici per il concorso,altri si sono avvicinati di recente, e

(AGI) - Jesolo (Venezia), 13 set. - "Un grazie agli sponsor,hanno avuto fiducia in noi in un anno di crisi e non sonoscappati". Cosi' Patrizia Mirigliani, patron della Miren, havoluto pubblicamente fare un riconoscimento alle imprese checon i loro brand hanno deciso di accompagnare questa edizionedi Miss Italia e che domani avra' le sue ore clou con lafinalissima dal Pala Arrex di Jesolo con diretta tv dalle 21,10su La7, format Magnolia e conduzione nelle mani di SimonaVentura. Alcuni sponsor sono davvero storici per il concorso,altri si sono avvicinati di recente, e gli uni e gli altri sonostati citati dalla Mirigliani, chi per la fedelta' e chi per lascelta di far parte di questa avventura. Nel corso dellaconferenza stampa di presentazione della serata finale lapatron della Miren ne ha rimarcato quindi il ruolo, piu' inparticolare per "il fatto che abbiano sposato in pieno il nuovoprogetto e sono rimasti, senza cedimenti o tentazioni disfilarsi. Il marchio di Miss Italia ha tenuto in manieraincredibile, nonostante si dicesse l'anno scorso che ormaifosse finita...Quello che andava rivista era la partetelevisiva, perche' sul territorio il concorso e' moltoradicato". E lo dicono - ha sottolineato Patrizia Mirigliani -le 8mila ragazze che hanno preso parte alle varie selezioni chehanno portato poi alle 24 ragazze ammesse alla finalissima didomani sera. "Il progetto rinnovato in televisione mi stava acuore da anni (erano gli anni della trasmissione in Rai, ndr) epero' non si riusciva a fare qualcosa. Ora c'e' questoprogetto...Non vogliamo cantare vittoria, perche' c'e' ancoratanto da lavorare. Sento pero' che siamo una squadra e possiamofarcela", ha aggiunto. Anche il sindaco di Jesolo, ValerioZoggia, ha rilevato che quest'anno si "respira molta piu'attesa per l'evento, e gia' alle 11 di stamane erano andatitutti esauriti i biglietti omaggio, cosa che invece lo scorsoanno non era accaduto". Il primo cittadino si e' detto quindi"contento e felicissimo che ci sia il rilancio per Miren e MissItalia, e mi auguro che La7 abbia il risultato di ascolti ches'attende, e spero che Jesolo abbia la dovuta visibilita' anchein chiave economica". .