Maltempo: Coldiretti, almeno 10 mln di danni nei campi

(AGI) - Roma, 17 nov. - Un conto di almeno dieci milioni dieuro nelle campagne colpite da frane e smottamenti, stradepoderali cancellate, terreni allagati, serre distrutte,coltivazioni perdute, dagli ortaggi ai cereali fino albasilico, ma in pericolo ci sono anche pregiati vigneti. E'quanto emerge da una prima stima della Coldiretti sulla basedel monitoraggio nei territori piu' colpiti dal maltempo, dalPiemonte alla Liguria fino alla Lombardia. Serre spazzate viain pochi minuti e strade completamente cancellate, coltureorticole, fiori e piante abbattuti, distrutti i raccolti diinsalata, zucche, zucchine e finocchi fino ai campi appena

(AGI) - Roma, 17 nov. - Un conto di almeno dieci milioni dieuro nelle campagne colpite da frane e smottamenti, stradepoderali cancellate, terreni allagati, serre distrutte,coltivazioni perdute, dagli ortaggi ai cereali fino albasilico, ma in pericolo ci sono anche pregiati vigneti. E'quanto emerge da una prima stima della Coldiretti sulla basedel monitoraggio nei territori piu' colpiti dal maltempo, dalPiemonte alla Liguria fino alla Lombardia. Serre spazzate viain pochi minuti e strade completamente cancellate, coltureorticole, fiori e piante abbattuti, distrutti i raccolti diinsalata, zucche, zucchine e finocchi fino ai campi appenaseminati a mais ancora da raccogliere mentre c'e' chi e'costretto a dover cercare un ricovero per gli animali. E'questo il quadro devastante che emerge dal monitoraggio dellaColdiretti ad Alessandria a causa dell'alluvione che stamettendo in ginocchio l'economia e l'agricoltura dellaprovincia. Adesso - continua la Coldiretti - il pericolo derivadal persistere dell'acqua sui terreni che mette a serio rischiola sopravvivenza anche di vigneti e frutteti, che non possonoresistere a lungo in un ambiente asfittico come quello creatodall'inondazione. Le coltivazioni di grano e degli altricereali invernali sono state spazzate via dalla forzadell'acqua. Problemi anche a Gavi dopo l'arrivo della secondafrana sul Forte che ha interessato il versante dove c'e' lastrada che conduce alla fortezza: complicazioni legate ad undissesto idrogeologico che ha avuto un impatto devastante per ipregiati vigneti di Gavi Docg. Milioni di piante in vasotravolte della acque, coltivazioni di aromatiche e piante dafiore distrutte, ma anche crolli di serre e di muretti a seccoin Liguria dove sono centinaia le aziende agricole coinvolte ebisogna fare i conti anche con frane e smottamenti. La pauradegli agricoltori - continua la Coldiretti - corre anche lungoil corso del Po tra Emilia e Lombardia dove sono segnalatiallagamenti e si vive con la paura per l'innalzarsi dellivello del grande fiume che a Pontelagoscuro sul delta e'salito di quasi un metro nelle ultime 24 ore nel monitoraggioeffettuato dalla Coldiretti questa mattina. (AGI)Bru