Le suocere che tutti vorrebbero? Sono Barbara Bouchet e Corinne Clery

(AGI) - Torino - E' attesa a Rocchetta Tanaro,nell'astigiano, per l'arrivo di Barbara Bouchet e CorinneClery, che hanno accettato di ricevere  

(AGI) - Torino, 25 set. - E' attesa a Rocchetta Tanaro,nell'astigiano, per l'arrivo di Barbara Bouchet e CorinneClery, che hanno accettato di ricevere il titolo di "Suocere2015". Verranno a ritirarlo nel fine settimane in occasionedella seconda edizione della 'Festa della Suocera'. Lo scettro,che in questo caso e' un mattarello, passera', dunque, di manodalle premiate dello scorso anno, Iva Zanicchi e la chef LidiaBastianich.

CORINNE CLERY

Le vincitrici di quest'anno, sottolineano gliorganizzatori, "sono l'ideale continuazione del premio vistoche dallo scorso autunno, la Bouchet e la Clery sono sul palcodei teatri d'Italia in trio inedito con la prima suocerapremiata a Rocchetta Tanaro, Iva Zanicchi, protagoniste di"Donne in cerca di guai", con la regia di Anzelmo Nicasio.

BARBARA BOUCHET

Barbara Bouchet fu anche protagonista del film "Spaghetti aMezzanotte" girato ad Asti nel 1980 con Lino Banfi. Gli organizzatori della 'Festa della suocera' lanciano unappello a tutte le comparse astigiane di quel film: domenicamattina il ritrovo e' a Rocchetta Tanaro per una foto ricordocon l'attrice protagonista e la firma sulla locandina originaledel film. Il titolo di suocero dell'anno 2015 sara', invece,consegnato ad Alberto Merlati, uno dei nomi piu' noti nellastoria della pallacanestro italiana. (AGI).