Food East: Iacop, in Fvg ricerca e innovazione punti di forza

(AGI) - Udine, 25 giu. - "Ricerca e innovazione per lasostenibilità in campo alimentare sono punti di forza per ilFvg impegnato a valorizzare le sue tipicità e ad affrontare itemi centrali della nutrizione e della qualità del cibo nelsolco di una tradizione che sull'agroalimentare vede la nostraregione storicamente inserita in un quadro di relazioni conl'Europa centro orientale". Lo ha sottolineato all'apertura deilavori della seconda giornata del "Food East-Research anInnovation Forum 2015" organizzato dalla Regione incollaborazione con le università e i centri di ricerc e incorso a Udine all'auditorium della Regione,

(AGI) - Udine, 25 giu. - "Ricerca e innovazione per lasostenibilità in campo alimentare sono punti di forza per ilFvg impegnato a valorizzare le sue tipicità e ad affrontare itemi centrali della nutrizione e della qualità del cibo nelsolco di una tradizione che sull'agroalimentare vede la nostraregione storicamente inserita in un quadro di relazioni conl'Europa centro orientale". Lo ha sottolineato all'apertura deilavori della seconda giornata del "Food East-Research anInnovation Forum 2015" organizzato dalla Regione incollaborazione con le università e i centri di ricerc e incorso a Udine all'auditorium della Regione, il presidente delConsiglio regionale Franco Iacop rivolgendo il benvenuto dellaComunità regionale agli esperti, operatori e politici impegnatinelle diverse sessioni di approfondimento. "Il temadell'alimentazione e della produzione del cibo non può esserepreso in considerazione in un'ottica localistica - haevidenziato Iacop - : anche se le eccellenze locali vannoriconosciute, salvaguardate e prese come esempio, l'approccionecessariamente deve essere globale; così com'è ormai globalela scala della produzione e della distribuzione, tale deveessere anche la diffusione delle conoscenzescientifico-tecnologiche e delle strategie da attuare per farfronte alle carenze di cibo delle popolazioni a rischiodenutrizione". Produzioni e consumo di cibo rispettosidell'ambiente e del territorio in coerenza con gli "Obiettividel Millennio" delle Nazioni Unite, con i temi dell'EXPO diMilano e anche con l'enciclica del Papa: con questiriferimenti, il presidente ha posto l'accento su "quanto irappresentanti politici e tecnici dei Pesi e delle realtàterritoriali qui conventi siano la testimonianza di unpatrimonio di conoscenza di estrema qualità maturato incontesti diversi, che può ora essere messo a disposizione percontribuite a implementare la Carta di Milano". (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it