Expo: Martina, carta Udine fondamentale contributo per rassegna

(AGI) - Udine, 25 giu. - "Misureremo cio' che abbiamo costruitoa Milano con Expo non solo e non tanto per il numero divisitatori e per la discussione intorno alla bellezza dell'areaespositiva, ma per quanto Expo sara' stato capace di accelerareprocessi istituzionali, partnership commerciali, sinergie tracentri di eccellenza. Con Food East avete contribuito acostruire questa eredita'". Lo ha detto il ministro per lePolitiche agricole, Maurizio Martina, concludendo la sessioneistituzionale sul "Coordinamento e l'integrazione delleiniziative regionali, nazionali e europee" al Forum Food Eastdi Udine. "Ringrazio la regione Fvg e i partner istituzionali

(AGI) - Udine, 25 giu. - "Misureremo cio' che abbiamo costruitoa Milano con Expo non solo e non tanto per il numero divisitatori e per la discussione intorno alla bellezza dell'areaespositiva, ma per quanto Expo sara' stato capace di accelerareprocessi istituzionali, partnership commerciali, sinergie tracentri di eccellenza. Con Food East avete contribuito acostruire questa eredita'". Lo ha detto il ministro per lePolitiche agricole, Maurizio Martina, concludendo la sessioneistituzionale sul "Coordinamento e l'integrazione delleiniziative regionali, nazionali e europee" al Forum Food Eastdi Udine. "Ringrazio la regione Fvg e i partner istituzionaliche hanno contribuito a questa iniziativa, che considero parteintegrante del lavoro che in questi sei mesi ha detto -l'Italia sta facendo grazie all'esposizione universale. Inquesti mesi la Regione e la Conferenza delle Regioni hannolavorato molto, spesso anche nell'ombra, su come i sistemiterritoriali possano diventare protagonisti di nuoverelazioni". "Credo che la Carta di Udine sia un tassellofondamentale del lavoro che e' rappresentato dalla Carta diMilano, strumento ha osservato - sull'eredita' dei contenuti diExpo che si rivolge soprattutto ai cittadini, perche' il primotema e' quello di responsabilizzare le persone". Il ministro harichiamato al tema dell'Expo 2015, "Nutrire il Pianeta",definendo la "centralita' clamorosa della questione agricola ealimentare". "E' il Mediterraneo il cuore della sfidapolitico-istituzionale di questi tempi, non solo perche' nevediamo gli effetti drammatici cosi' attuali", ha dettoMartina, facendo notare come il titolo dell'Expo sottenda"l'emblematico tema di come l'Europa reinterpreta la suacittadinanza in un tempo in cui i fenomeni migratori hanno unprocesso continuo e dilagante. Occorre leggere anche quello chesta avvenendo in profondita'", ha esortato Martina. "In questoquadro la questione agricola diventa leva per comprendereaspetti molto complessi e va ben oltre agli aspetti tecnici",ha concluso il ministro. Alla prima sessione istituzionalehanno portato il loro apporto anche il segretario di Statodell'Agricoltura della Serbia, Zoran Rajic. (AGI)Ts1/Pgi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it