Expo 2015: Regione-Adr protocollo per eccellenze Lazio

(AGI) - Roma, 21 nov. - Sara' aperto all'Aeroporto di Fiumicinodal 1 maggio al 31 ottobre 2015 un corner per la promozione ela commercializzazione delle 100 eccellenze agroalimentari delLazio in vista di Expo 2015. Questo il contenuto del protocollofirmato stamani all'enoteca regionale Palatium di via Frattinanel cuore di Roma, dal presidente della Regione Lazio, NicolaZingaretti, e dall'amministratore delegato di AdR, Lorenzo LoPresti. Hanno partecipato l'amministratore unico di Arsial,Antonio Rosati e il presidente di Unindustria, Maurizio Stirpe."Aprira' dentro l'Aeroporto di Fiumicino un corner dei prodottiregionali della regione, per far capire quanto

(AGI) - Roma, 21 nov. - Sara' aperto all'Aeroporto di Fiumicinodal 1 maggio al 31 ottobre 2015 un corner per la promozione ela commercializzazione delle 100 eccellenze agroalimentari delLazio in vista di Expo 2015. Questo il contenuto del protocollofirmato stamani all'enoteca regionale Palatium di via Frattinanel cuore di Roma, dal presidente della Regione Lazio, NicolaZingaretti, e dall'amministratore delegato di AdR, Lorenzo LoPresti. Hanno partecipato l'amministratore unico di Arsial,Antonio Rosati e il presidente di Unindustria, Maurizio Stirpe."Aprira' dentro l'Aeroporto di Fiumicino un corner dei prodottiregionali della regione, per far capire quanto ottimo Lazioc'e' da riportarsi nelle proprie residenze in giro per ilmondo", ha detto Zingaretti. "Abbiamo un'idea dell'Expo 2015anche come opportunita' di semina per il dopo - ha spiegato -continuiamo in questo sforzo di innovare e di rendere un po'piu' forte la rete produttiva, perche' crediamo chenell'enogastronomia di qualita' ci sia una di quelleopportunita' per far crescere il nostro Pil. Inoltre abbiamoaperto un bando per comuni, associazioni e produttori, perpreparare il cartellone del Lazio per l'Expo, con gli eventiche vogliamo fare nel Lazio in quei mesi". "Ho scritto a tuttigli chef piu' importanti della nostra regione - ha concluso ilgovernatore - per raccogliere idee e per chiedere loro dipensare dei menu basati sui prodotti regionali, perche' c'e' unottimo Lazio che, se cucinato da loro, diventa ancoramigliore". Un protocollo di collaborazione che nasce dall'esigenza dirafforzare l'attivita' di promozione del territorio regionale edelle sue eccellenze agroalimentari in Italia e nel Mondo invista di un appuntamento come l'Expo 2015 di Milano. In questaprospettiva, ADR rappresenta un partner importante, il sistemaaeroportuale della Capitale (Fiumicino e Ciampino) ha accoltonel 2013 oltre 40,5 milioni di passeggeri e, in particolare,l'aeroporto Leonardo Da Vinci ha registrato un incrementonotevole negli ultimi 10 anni, raggiungendo nel 2013 circa 36,5milioni di passeggeri. Quest'anno il principale scalo italianoha registrato, da inizio anno fino a fine ottobre, ben 33milioni di passeggeri, in crescita del 6% rispetto allo stessoperiodo dello scorso anno. Questo importante sviluppo ditraffico vede principalmente la componente internazionale increscita, in particolare con il mercato dell'Asia, segmento dilungo raggio a maggiore sviluppo che ha registrato un +6,7%. E'in questo scenario che si colloca l'obiettivo dell'accordo perattivare una collaborazione congiunta finalizzata allapromozione, attraverso eventi e campagne di comunicazione, deiprodotti agroalimentari di eccellenza della Regione Lazio. Gliobblighi sottoscritti nell'accordo dalle parti si riassumono in4 punti: affidamento in subconcessione dal 10 maggio 2015 al 31ottobre 2015 di un'area nel corridoio di collegamento tra lezone di imbarco B e C nel settore delle partenzeinternazionali, per l'allestimento di un Corner per la venditae la promozione dei prodotti enogastronomici laziali;promozione dei prodotti laziali in altri locali commercialipresenti negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino attraversol'allestimento di spazi appositamente dedicati; collaborazionenell'organizzazione di eventi gastronomici di ristorazione, conchef selezionati, nei locali di ristoro presenti negliaeroporti di Fiumicino e Ciampino; progettazione di un nuovopunto vendita di 200 mq nel futuro mall commercialedell'aeroporto Leonardo Da Vinci. La gestione di questeattivita' commerciali non sara' a carico della RegioneLazio/Arsial ma verranno affidate a soggetti imprenditorialiselezionati tramite bando pubblico. (AGI) Bru