Enogastronomia: ora c'e' mixolgist e il drink a Roma e' servito

(AGI) - Roma, 5 mar. - Cucina, vino, sapori, saperi: in fattodi enogastronomia in Italia ormai c'e' ne e' per tutti i gustie serviranno i sociologi per spiegare tanta abbondanza diiniziative in materia di enogastronomia. Fra le figureemergenti ora ariva il 'mixologist', in altre parole il barmanche crea aperitivi ad hoc per il cliente e partecipa alle garenazionali e internazionali per rafforzare la propriaprofessionalita'. Da oggi al Roma, all'ombra del Colosseo,dietro un lungo bancone in zinco e rovere, tra le vetrine colmedi spiriti di ogni genere e ricercati bicchieri si muove

(AGI) - Roma, 5 mar. - Cucina, vino, sapori, saperi: in fattodi enogastronomia in Italia ormai c'e' ne e' per tutti i gustie serviranno i sociologi per spiegare tanta abbondanza diiniziative in materia di enogastronomia. Fra le figureemergenti ora ariva il 'mixologist', in altre parole il barmanche crea aperitivi ad hoc per il cliente e partecipa alle garenazionali e internazionali per rafforzare la propriaprofessionalita'. Da oggi al Roma, all'ombra del Colosseo,dietro un lungo bancone in zinco e rovere, tra le vetrine colmedi spiriti di ogni genere e ricercati bicchieri si muove condestrezza un nuovo mixologist:, Patrick Pistolesi, in forza albar del Caffe' Propaganda, storico locale trendy dellacapitale. Qualcuno lo conosce da tempo per le numeroseesperienze internazionali tra cui New York, altri avranno vistoil suo nome nella lista dei finalisti alla Cocktail World 2012in Nuova Zelanda e nella prestigiosa gara Nikka Perfect Serve,nella quale e' stato secondo classificato. Altri ancora comeAmbassador di Schweppes. Oppure avra' appena sentito il suonome come vincitore della recentissima tappa Baritalia diNapoli con cui si decretavano i cocktail per la carta di Expo2015. Patrick, che ha gareggiato con il team Branca, inrappresentanza del Caffe' Propaganda, ha vinto con il suo "UnBellissimo Aperitivo" e si e' guadagnato un posto nella drinklist dell'Esposizione Universale. Da diciassette anninell'industria dell'ospitalita', segni particolari bartender,Patrick e' considerato uno dei Top World, che sa come metterein piedi uno spettacolo di mixology, senza perdere di vistaogni dettaglio del servizio, sia quando si e' trovato nel piu'informale banco del Barnum Cafe',la sua ultima esperienzaromana, sia nelle atmosfere eleganti dei grandi alberghi comeal The Gin Corner, primo gin bar d'Italia creato per l'HotelAdriano di Roma. Il suo rapporto con il cliente e' meticoloso,per quanto riguarda la costruzione del drink, quasipersonalizzato. Un legame di empatia necessario - osservaPistolesi - per non banalizzare il mio lavoro e per decidere,nel momento della realizzazione del cocktail, con quali spezie,profumi e aromi finire. Al Caffe' Propaganda ci sara' dalmartedi' al sabato dalle ore 18 alle 02, collaborando con LivioMorena, gia' resident del locale. La sua nuova carta per illocale sara' adatta a tutti i palati, anche i piu' esigenti ecuriosi, e sara' connotata da Aperitivi Italiani, con unritorno alla tradizione ma con tecniche di preparazione moderne(Milanese, Americano rivisitato, Vermouth con seltzaromatizzato, eccellenze di vini e liquori italiani ); Classicistorici internazionali, anche quelli meno noti, conpreparazioni studiate sul palato del cliente (per esempiol'Adonis Cocktail, nato al bar del Savoy Hotel di Londra a fine'800); alcune creazioni personali frutto dei viaggi in Giapponee altri Paesi, dove ha potuto visitare locali e distillerie chegli hanno permesso di mettere appunto nuove tecniche.Tre i boxdegustativi in menu', che riflettono i gusti dei barman: incarta anche 5 Old Fashion, 5 Tequila e Mezcal Drink, e 5 Sour.Inoltre, ben 20 differenti preparazioni di Gin Tonic condiverse acque toniche.(AGI)