Da Franceschini a Morandi, tutti a cantare 'A Casa di Lucio'

(AGI) - Bologna - Una jam session improvvisata con ilministro Dario Franceschini e il sindaco di Bologna, VirginioMerola in veste di  [...]

(AGI) - Bologna, 2 mar. - Una jam session improvvisata con ilministro Dario Franceschini e il sindaco di Bologna, VirginioMerola in veste di 'cantanti' accompagnati da Gianni Morandi eGaetano Curreri, Alessandro Haber che recita i testi menoconosciuti, Leo Mantovani nei panni di 'sosia' con pelliccia eocchiali da sole sulle note di un violino, la musica dellaDoctor Dixie Jazz Band, la prima che suono' con Lucio: sonoalcuni momenti della giornata di inaugurazione di "A Casa diLucio", la tre giorni per ricordare i tre anni dalla scomparsadi Lucio Dalla organizzata dalla omonima Fondazione. L'abitazione del cantautore bolognese, definita 'la casadelle meraviglie', questa mattina, e' stata aperta al pubblicoche di volta in volta si trovera' davanti a sorpresa leperformance di attori, cantanti e personalita' del mondo dellospettacolo. Questo in una cornice d'eccezione: una casa-museocolma di opere d'arte, libri, spartiti e giochi collezionatidurante il percorso artistico del cantante scomparso. Ilministro Franceschini ha ricordato l'esibizione di Lucio Dallaa Ferrara durante il buskers festival quando, nel 1989, ilcantante tra la sorpresa dei passanti e degli artisti di stradasi mise a suonare in una piazzetta secondaria. "Fu un momentoindimenticabile - ha detto il ministro - ed un'emozionestraordinaria". Tutti i biglietti per poter accedere alla casadell'artista (622 in totale) sono stati venduti in poche ore.Nel pomeriggio sono attesi altri personaggi. Tra questi: GigiD'Alessio, Walter Veltroni, Paolo Fresu, Fio Zanotti, VitoMancuso, Mimmo Paladino, Mario Lavezzi, Roberto Costa, AngelaBaraldi. Intanto, in piazza de' Celestini, e' stato allestitoun palco con un pianoforte a disposizione dei cittadini: ognunopotra' esibirsi suonando la propria canzone preferita tral'immenso repertorio di Lucio Dalla. (AGI).