Cinema: figlio Jackie Chan arrestato per droga, padre "mi vergogno"

(AGI) - Pechino, 18 set. - E' finito in manette a Pechino conl'accusa di induzione al consumo di stupefacenti il figlio diJackie Chan, Jaycee Chan, che ora rischia fino a tre anni dicarcere. Il caso imbarazza il 60enne attore e regista di HongKong, nominato ambasciatore antidroga nel 2009 dalle autorita'cinesi, il quale si e' scusato pubblicamente impegnandosi adaiutare il figlio nel recupero. "Come personaggio pubblico mivergogno", ha dichiarato il re dei film d'azione cinesi, "comepadre sono dispiaciuto e sua madre e' distrutta. Spero che igiovani impareranno dalla lezione che e' toccata

(AGI) - Pechino, 18 set. - E' finito in manette a Pechino conl'accusa di induzione al consumo di stupefacenti il figlio diJackie Chan, Jaycee Chan, che ora rischia fino a tre anni dicarcere. Il caso imbarazza il 60enne attore e regista di HongKong, nominato ambasciatore antidroga nel 2009 dalle autorita'cinesi, il quale si e' scusato pubblicamente impegnandosi adaiutare il figlio nel recupero. "Come personaggio pubblico mivergogno", ha dichiarato il re dei film d'azione cinesi, "comepadre sono dispiaciuto e sua madre e' distrutta. Spero che igiovani impareranno dalla lezione che e' toccata a Jaycee". .