Ambiente: al via Comitato scientifico per lotta spreco alimentare

AGI) - Roma, 11 set. - Al Ministero dell'Ambiente si e' svoltaoggi la prima riunione del "Comitato scientifico perl'implementazione e lo sviluppo del programma nazionale diprevenzione dei rifiuti", presieduto da Andrea Segre' con lavicepresidenza di Roberto Cavallo. L'organismo dovra'rappresentare un'importante anello di congiunzione traterritorio e ministro, una task force contro lo sprecoalimentare, con il compito di avanzare proposte e promuovere ilcoinvolgimento dei portatori di interesse e azioni mirate. "Ilmiglior modo per affrontare efficacemente il problema deirifiuti e' quello di produrne di meno", afferma il ministrodell'Ambiente Gian Luca Galletti, sottolineando

AGI) - Roma, 11 set. - Al Ministero dell'Ambiente si e' svoltaoggi la prima riunione del "Comitato scientifico perl'implementazione e lo sviluppo del programma nazionale diprevenzione dei rifiuti", presieduto da Andrea Segre' con lavicepresidenza di Roberto Cavallo. L'organismo dovra'rappresentare un'importante anello di congiunzione traterritorio e ministro, una task force contro lo sprecoalimentare, con il compito di avanzare proposte e promuovere ilcoinvolgimento dei portatori di interesse e azioni mirate. "Ilmiglior modo per affrontare efficacemente il problema deirifiuti e' quello di produrne di meno", afferma il ministrodell'Ambiente Gian Luca Galletti, sottolineando che "inparticolare evitare lo spreco delle risorse alimentari ha ancheuna dimensione etica che va promossa e valorizzata. Mi aspettodal comitato proposte e indicazioni su un tema che ha unagrande valenza sotto molteplici aspetti economici ma che per merappresenta anche un importante indicatore di civilta'".Dell'organismo, nominato lo scorso luglio dallo stessoGalletti, fanno parte anche il professor Mario Grosso(Politecnico di Milano), Valentina Cipriano (Federambiente) eIsarema Cioni (Regione Marche). Durante i lavori sono statedefinite le linee guida del comitato fino al 2017.(AGI)Rmh/Bru