Alimentare: Isit, 14 Consorzi tutela salumi a difesa territorio

(AGI) - Roma, 25 giu. - Ben 14 Consorzi di Tutela e 20 prodottiDop e Igp rappresentati. Questi i numeri dell'Istituto SalumiItaliani Tutelati (ISIT), che vigila, protegge e tutela leeccellenze della salumeria italiana DOP e IGP. Prodotti chehanno una personalita' complessa, che parte da molto lontano eche affonda le radici in storia antica. Ma non solo. Questiprodotti sono l'essenza stessa del gusto, che e' poi il motoreche porta questi i salumi a raggiungere i consumatori di tuttoil mondo. Forti della loro tradizione, tipicamente italiana, isalumi DOP e IGP hanno anche il

(AGI) - Roma, 25 giu. - Ben 14 Consorzi di Tutela e 20 prodottiDop e Igp rappresentati. Questi i numeri dell'Istituto SalumiItaliani Tutelati (ISIT), che vigila, protegge e tutela leeccellenze della salumeria italiana DOP e IGP. Prodotti chehanno una personalita' complessa, che parte da molto lontano eche affonda le radici in storia antica. Ma non solo. Questiprodotti sono l'essenza stessa del gusto, che e' poi il motoreche porta questi i salumi a raggiungere i consumatori di tuttoil mondo. Forti della loro tradizione, tipicamente italiana, isalumi DOP e IGP hanno anche il vantaggio di non esserestatici. Tradizione, dinamismo, qualita' sono alcuni dei plusriconosciuti in tutto il mondo e che hanno fatto diventare isalumi DOP e IGP Ambasciatori del gusto del Made in Italy. Per approfondire tutto questo e' nato l'incontro l'Expo deiterritori, pensato per analizzare - grazie all'intervento diprofessionisti del settore - aspetti dei salumi DOP e IGPancora inesplorati. Se ne e' parlato con Lorenzo Beretta,Presidente di Istituto Salumi Italiani Tutelati, MagdaAntonioli, Direttore Master in Economia del Turismodell'Universita' Bocconi, Evelina Flachi, Specialista inScienza dell'Alimentazione e Nutrizionista, Davide Oltolini,giornalista e critico enogastronomico, Alex Sorini Revelli,docente universitario e ricercatore delle tradizionienogastronomiche. Il dibattito vivace e dinamico e' statomoderato da Francesca Romana Barberini, autrice, conduttricetelevisiva, food writer. Il Convegno e' stato aperto da Lorenzo Beretta, neoPresidente dell'Istituto Salumi Italiani Tutelati (ndr: e'stato eletto il 17 giugno scorso dall'Assemblea), che nel dareil benvenuto, ha sottolineato anche il ruolo che rivestel'Istituto. "L'Istituto Salumi Italiani Tutelati e' la sedeprivilegiata in cui confluisce l'esperienza di tutti i Consorzidei salumi DOP e IGP. All'interno di ISIT, infatti, i Consorziaderenti agiscono in maniera coordinata sul piano strategico eoperativo discutendo e trovando posizioni comuni su temi dimaggior interesse: dalle pratiche per valorizzare i prodottiDOP e IGP al rapporto con la distribuzione, dalla vigilanzacollettiva contro l'agropirateria alle iniziative di promozionee comunicazione. La sfida che attende l'ISIT nel prossimo futuro e' quelladi coordinare e stimolare le politiche per un corretto sviluppodei prodotti DOP e IGP. Credo che ISIT, con il suo lavoro e lesue iniziative, possa rafforzare, da una parte, la suarappresentativita' nel settore, favorendo il piu' possibilel'adesione di tutti i consorzi di tutela, sia grandi chepiccoli, dei salumi italiani DOP e IGP, e dall'altra, grazie aquesto suo crescente ruolo, diventare un referente sempre piu'accreditato e strategico per le Istituzioni". (AGI)Bru

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it