Agricoltura: Regione E. Romagna, da Psr 1 mld per 10mila progetti

(AGI) ? Bologna, 7 lug. - La Regione Emilia Romagna scommettesull?agricoltura come volano di sviluppo per tutto ilterritorio grazie al Programma regionale di sviluppo rurale(Psr) 2014-2020 che potrà contare su una dotazione di 1miliardo e 190 milioni di euro. Competitività, ambiente, giovani e lavoro, sviluppo deiterritori di montagna e delle zone rurali più fragili, lepriorità del nuovo Psr. Diecimila i progetti che sarannofinanziati, 29 mila gli interventi di formazione e consulenzatecnica, 200 mila gli ettari su cui verranno realizzate buonepratiche ambientali, rafforzando il biologico e la produzioneintegrata. Per raggiungere questi

(AGI) ? Bologna, 7 lug. - La Regione Emilia Romagna scommettesull?agricoltura come volano di sviluppo per tutto ilterritorio grazie al Programma regionale di sviluppo rurale(Psr) 2014-2020 che potrà contare su una dotazione di 1miliardo e 190 milioni di euro. Competitività, ambiente, giovani e lavoro, sviluppo deiterritori di montagna e delle zone rurali più fragili, lepriorità del nuovo Psr. Diecimila i progetti che sarannofinanziati, 29 mila gli interventi di formazione e consulenzatecnica, 200 mila gli ettari su cui verranno realizzate buonepratiche ambientali, rafforzando il biologico e la produzioneintegrata. Per raggiungere questi obiettivi la Regione ha raddoppiatole risorse dal proprio bilancio che passano, rispetto allaprecedente programmazione, da 106 a 203 milioni di euro.Ammontano invece a 513 milioni di euro i finanziamenti chearrivano dall?Europa (29 milioni in più rispetto al periodo2007-2013), mentre la quota statale è di 474 milioni (6 milioniin più). Il Piano regionale di sviluppo rurale è stato approvato neigiorni scorsi dalla giunta dell'Emilia Romagna. Dovrà passareall?approvazione dell?Assemblea legislativa, il 15 luglio, perpoi essere trasmesso a Bruxelles per il via libera definitivo.Il testo attuale, informa la Regione, è il frutto di un?ampiaconsultazione con il mondo agricolo (partita nel maggio 2013),con numerosi incontri che hanno coinvolto oltre mille persone,tra rappresentanti delle associazioni agricole, istituzioni eportatori di interesse. ?Un?iniezione di denaro senza precedenti ? ha dettol?assessore regionale all?agricoltura Tiberio Rabbonipresentando il programma ? la più alta delle ultimeprogrammazioni e la più alta tra tutte le regioni del nordItalia. Vogliamo dare - ha concluso - un? ulteriore spinta a unsettore che, anche in questi anni di crisi, ha continuato adavere il segno positivo?. (AGI)Bo1/Bru