Agricoltura biologica: Martina, e' una grande opportunita' (3)

(AGI) - Bari,10 set.-"Produrre cibo inquinando meno e' la sfidaglobale che deve essere affrontata attraverso una crescitaintelligente" ha sottolineato Cosimo Lacirignola segretariogenerale del CIHEAM e direttore dell'Istituto AgronomicoMediterraneo, co- organizzatore dell'ottavo congresso sulBiologico European Organic Congress in corso a Bari. "Lavoriamoper adeguare le conoscenze ai bisogni del territorio - haaggiunto - cerchiamo soluzioni scientifiche per sconfiggere lafame, la desertificazione, la scarsita' di acqua, la peditadella biodiversita'". A sua volta Christopher Stopes,presidente dell'IFOAM UE ha dichiarato che "la Commissione harinnovato il proprio impegno per l'agricoltura biologicalanciando un nuovo programma

(AGI) - Bari,10 set.-"Produrre cibo inquinando meno e' la sfidaglobale che deve essere affrontata attraverso una crescitaintelligente" ha sottolineato Cosimo Lacirignola segretariogenerale del CIHEAM e direttore dell'Istituto AgronomicoMediterraneo, co- organizzatore dell'ottavo congresso sulBiologico European Organic Congress in corso a Bari. "Lavoriamoper adeguare le conoscenze ai bisogni del territorio - haaggiunto - cerchiamo soluzioni scientifiche per sconfiggere lafame, la desertificazione, la scarsita' di acqua, la peditadella biodiversita'". A sua volta Christopher Stopes,presidente dell'IFOAM UE ha dichiarato che "la Commissione harinnovato il proprio impegno per l'agricoltura biologicalanciando un nuovo programma europeo. E' fondamentale che laCommissione e gli Stati membri attuino un piano concreto perstimolare la crescita delle produzioni biologiche in Europa.Tutto cio' puo' essere realizzato avviando un programmainnovativo nell'ambito di Horizon 2020 fornendo supporto allaproduzione biologica con i i nuovi PSR e un approccioequilibrato allo sviluppo del regolamento biologico europeolavorando in sintonia con i decisori politici".(AGI)Ba2/Sec