Universita': Marcegaglia, Paese ha bisogno di innovazione

Universita': Marcegaglia, Paese ha bisogno di innovazione
 Emma Marcegaglia presidente Eni (Afp)

Roma - L'Italia ha bisogno di innovazione, imprenditorialita' e internazionalizzazione. Lo ha affermato la presidente dell'Eni e presidente Luiss Emma Marcegaglia, nel corso dell'inaugurazione dei nuovi spazi di Luiss Enlabs. "L'universita' romana - ha dichiarato - continua ad affermare, con forza, la propria vocazione di ateneo orientato all'innovazione, all'imprenditorialita' e all'internazionalizzazione. Innovazione dei modelli di apprendimento, in cui gli stessi giovani sono chiamati a giocare un ruolo determinante e sempre piu' attivo, al fianco dei loro docenti e delle imprese con cui si confrontano costantemente; imprenditorialita', come elemento che unisce in modo indissolubile l'apprendimento e la ricerca all'orizzonte occupazionale, ma che porta anche ad esprimere al meglio la dimensione di auto imprenditorialita' propria di moltissimi nostri studenti; internazionalizzazione, quale elemento determinante, capace di portare i giovani nei cambiamenti del mondo del lavoro e di dare alle stesse imprese, a partire da quelle del nostro Paese, risposte sempre innovative e adatte alle loro esigenza di crescita. Sono gli stessi elementi di cui ha bisogno il nostro Paese per il proprio sviluppo economico e sociale in Europa e nel mondo".
Marcegaglia ha sottolineato l'importanza che "il nostro Paese, a partire dalla sua Capitale, si doti di strutture di respiro Europeo"; con la nuove sede di Enlabs, di 5000 mq nel cuore di Roma, presso la stazione Termini, l'universita' Luiss "mette a disposizione delle nuove idee imprenditoriali una capacita' ricettiva tra le piu' estese a livello europeo" e vuole essere "un incessante laboratorio di sperimentazione di autoimprenditorialita'". Marcegaglia ha ricordato che in soli tre anni, l'ecosistema nato attorno a Luiss Enlabs e' arrivato a comprendere circa 40 startup che hanno creato piu' di 500 posti di lavoro, attratto 20 milioni di euro da investitori esterni, consolidato un advisory board di oltre 50 esperti di alto profilo ed un network di corporate, istituzioni e aziende che supportano lo sviluppo delle migliori idee di impresa. "Ed e' proprio perche' crediamo in questo modello che nel 2017 - ha dichiarato Marcegaglia - lanceremo a Milano una estensione di Luiss Enlabs: il Mhuma, o Milano Hub Makers, che sara' un laboratorio dedicato alla manifattura 4.0". Infine, ha fatto notare che il Luiss Blue Team prende parte alla Rotman International Trading Competition (RITC), la piu' importante competizione internazionale di finanza applicata tra studenti universitari, che in sette anni di partecipazione vede l'ateneo romano al primo posto del medagliere della competizione, davanti al Massachusetts Institute of Technology. (AGI)