Tumori: tabu' e progressi comunicazione, giovedi' convegno a Roma

(AGI) - Roma, 22 lug. - Per troppi anni il "cancro" e' statoconsiderato argomento tabu', anche da parte dei media. Siutilizzava l'espressione "male incurabile", per alludere allamalattia. Oggi non e' piu' cosi'. Negli ultimi decenni si e'registrato un incremento costante dei pazienti con storia dicancro in Italia: erano meno di un milione e mezzo all'iniziodegli anni Novanta, due milioni e mezzo nel 2012, circa tremilioni nel 2013. Nel 2020 saranno 4 milioni e mezzo. LaFondazione "Insieme contro il Cancro", presieduta dal prof.Francesco Cognetti, celebra il primo anno di attivita' con il

(AGI) - Roma, 22 lug. - Per troppi anni il "cancro" e' statoconsiderato argomento tabu', anche da parte dei media. Siutilizzava l'espressione "male incurabile", per alludere allamalattia. Oggi non e' piu' cosi'. Negli ultimi decenni si e'registrato un incremento costante dei pazienti con storia dicancro in Italia: erano meno di un milione e mezzo all'iniziodegli anni Novanta, due milioni e mezzo nel 2012, circa tremilioni nel 2013. Nel 2020 saranno 4 milioni e mezzo. LaFondazione "Insieme contro il Cancro", presieduta dal prof.Francesco Cognetti, celebra il primo anno di attivita' con illibro "Il male incurabile. I progressi nella lotta contro ilcancro e il nuovo ruolo della comunicazione", che verra'presentato in un convegno nazionale giovedi' 24 luglio a Roma,presso l'Auditorium del Ministero della Salute (LungotevereRipa, 1), alle 10.Il volume testimonia, nella prima parte, i passi in avantinella battaglia contro la malattia, grazie alla ricerca, allenuove terapie, alla diagnosi precoce e alla prevenzione. Laseconda parte contiene un approfondimento diretto su come imedia trattano oggi l'argomento "cancro", con interviste a 15direttori di testate giornalistiche nazionali: Giulio Anselmi(ANSA), Bianca Berlinguer (Tg3), Mario Calabresi (La Stampa),Virman Cusenza (Il Messaggero), Ferruccio de Bortoli (Corrieredella Sera), Roberto Iadicicco (AGI), Bruno Manfellotto(l'Espresso), Giuseppe Marra (AdnKronos), Ezio Mauro (laRepubblica), Mauro Mazza (Rai Sport), Clemente Mimun (Tg5),Andrea Monti (La Gazzetta dello Sport), Roberto Napoletano (IlSole 24 Ore), Luciano Onder (Tg2) e Alessandro Sallusti (IlGiornale). La parte centrale del convegno e' la tavola rotondacon alcuni direttori (Anselmi, Berlinguer, Iadicicco,Manfellotto, Mazza, Onder). Tra le testimonianze dei pazienti,quelle di Nicola Pietrangeli, considerato il tennista italianopiu' forte di tutti i tempi, e di Roberto Gervaso, giornalistae scrittore. Interverra' anche il ministro della SaluteBeatrice Lorenzin. .