Spazio: Asi mette a disposizione di PMI e Start Up dati Cosmo-Sky

(AGI) - Roma, 25 feb. - Per la prima volta i dati dei quattrosatelliti radar COSMO-SkyMed saranno a disposizione in modogratuito per un uso esclusivamente civile: l'Agenzia SpazialeItaliana ha bandito due specifiche 'Open Call' rivolte allacomunita' scientifica internazionale e al settore privatonazionale di PMI, Start-up e Spin-off universitari. Entrambe leCall vogliono favorire la crescita di competenze scientifiche eimprenditoriali nel settore dello sfruttamento del datosatellitare, puntando a risultati tangibili nel settore dellagestione del territorio e dei servizi al cittadino."Questa iniziativa - ha dichiarato il presidente dell'ASI,Roberto Battiston - rientra nel

(AGI) - Roma, 25 feb. - Per la prima volta i dati dei quattrosatelliti radar COSMO-SkyMed saranno a disposizione in modogratuito per un uso esclusivamente civile: l'Agenzia SpazialeItaliana ha bandito due specifiche 'Open Call' rivolte allacomunita' scientifica internazionale e al settore privatonazionale di PMI, Start-up e Spin-off universitari. Entrambe leCall vogliono favorire la crescita di competenze scientifiche eimprenditoriali nel settore dello sfruttamento del datosatellitare, puntando a risultati tangibili nel settore dellagestione del territorio e dei servizi al cittadino."Questa iniziativa - ha dichiarato il presidente dell'ASI,Roberto Battiston - rientra nel cammino di attenzione dell'ASIverso un ampio sviluppo e utilizzo dei dati di osservazionedella Terra derivanti dall'avanzatissimo sistema italianoCOSMO-SkyMed. Quattro anni fa era stata realizzata una analogainiziativa riguardante la fornitura dei dati satellitari, maera rivolta esclusivamente alla comunita' scientifica. Oggi,invece, apriamo anche al settore privato nazionale di PMI,Start-up e Spin-off. Queste Call rappresentano un passofondamentale verso una maggiore valorizzazione per usi civilidi un sistema che, come e' noto, e' stato concepito come duale.COSMO-SkyMed ha consentito all'Italia importanti accordiinternazionali nel campo dell'osservazione della Terra ed e'gia' cominciato lo sviluppo della 'seconda generazione':l'Agenzia Spaziale Italiana auspica di ricevere proposteinnovative che possano trarre vantaggio dalle caratteristicheuniche della costellazione satellitare, anche tenendo conto dieventuali sinergie con le missioni di osservazione della Terradell'ESA e internazionali".COSMO-SkyMed si basa su una costellazione di quattro satellitiidentici, dotati di radar ad apertura sintetica (SAR) chelavorano in banda X, in grado quindi di vedere attraverso lenuvole e in assenza di luce solare. Il sistema duale - civile emilitare - e' sviluppato dall'industria nazionale e gestitodall'Agenzia Spaziale Italiana in cooperazione con il Ministerodella Difesa e il Ministero dell'Istruzione, Universita' eRicerca. Si tratta di un sistema con caratteristiche diflessibilita' e di utilizzo uniche al mondo, con tempi dirisposta rapidissimi e in grado di effettuare fino a 450riprese al giorno della superficie terrestre, pari a 1.800immagini radar, ogni 24 ore. Le modalita' per partecipare alleCall sono contenute nelle pagine dedicate ai bandi sul sitodell'Agenzia Spaziale Italiana: per la sottoposizione delleproposte per via telematica e' stata anche predisposta lapiattaforma Archimede sulla quale sara' possibile registrarsiseguendo una semplice procedura identificativa. L'ASI fornira'gratuitamente prodotti COSMO-SkyMed - distribuendolielettronicamente tramite apposito sito ftp - limitatamente aduna quota prestabilita e chiaramente identificata -considerando le possibili limitazioni dovute al progetto MAPItaly, che prevede la mappatura interferometrica completa ogni16 giorni sul territorio italiano in modalita' Stripmap. .