Ocse: appena 17,3% giovani italiani lavora, peggio solo Grecia

(AGI) - Roma, 7 lug. - E' impietosa la fotografia dell'occupazione giovanile in ...

(AGI) - Roma, 7 lug. - E' impietosa la fotografia
dell'occupazione giovanile in Italia scattata dall'Employment
Outlook dell'Ocse. Secondo i dati dell'organizzazione di
Parigi, nel nostro paese il tasso di occupazione nella
popolazione tra i 15 e i 24 anni e' appena del 17,3%, un deciso
tonfo rispetto al gia' mediocre 24,5% del 2007.
In Europa un risultato peggiore si registra solo nella martoriata Grecia, con il 13,3%. Persino la Spagna ci supera, con un tasso di occupazione giovanile del 20%. (AGI) Rme/Fra
.