Esa e Nasa studiano come andare su Marte senza la Russia

Esa e Nasa studiano come andare su Marte senza la Russia

La collaborazione è saltata a seguito dell'invasione dell'Ucraina e delle conseguenti sanzioni

Spazio ESA e NASA studiano come andare su Marte senza Russia

Marte

AGI - L'ESA e la NASA stanno valutando gli sforzi di collaborazione per implementare la missione del rover ExoMars "Rosalind Franklin" anche al di fuori di una collaborazione con la Russia, saltata a seguito dell'invasione dell'Ucraina e delle conseguenti sanzioni. Il rover è stato progettato e costruito per fungere da piattaforma mobile di laboratorio di scienze di superficie per la perforazione del suolo di Marte e la conduzione di esperimenti scientifici in situ.

La NASA ha fornito elementi chiave di uno degli strumenti di ricerca della vita per Rosalind Franklin, MOMA, e utilizza già ExoMars Trace Gas Orbiter per trasmettere dati scientifici dai suoi lander e rover. I team scientifici e ingegneristici dell'ESA stanno lavorando a uno studio industriale accelerato per definire meglio le opzioni disponibili per implementare la missione del rover ExoMars.

"Nell'approfondire la nostra partnership nell'esplorazione di Marte, che include anche l'innovativa campagna Mars Sample Return, la NASA sta determinando il modo migliore per supportare i nostri amici europei nella missione ExoMars", ha detto l'amministratore della NASA, Bill Nelson.

"Nel frattempo, continueremo a lavorare insieme per perfezionare l'architettura di Mars Sample Return", ha aggiunto direttore generale dell'ESA Josef Aschbacher. "Nel complesso, vogliamo ottenere il miglior ritorno scientifico dai nostri investimenti collettivi, su entrambe le sponde dell'Atlantico". Gli Stati membri dell'ESA discuteranno ulteriormente la via da seguire per Rosalind Franklin durante la riunione del Consiglio di luglio.