Google consentirà di scegliere il motore ricerca su Android. Ma solo in Europa

Google consentirà di scegliere il motore ricerca su Android. Ma solo in Europa

La mossa di Mountain View arriva dopo l'affondo dell'Unione europea che nel 2018 aveva accusato la società di trarre un indebito vantaggio competitivo sui propri sistemi operativi multandola per 4,24 miliardi di euro

Google consentira scelta motore ricerca su Android

©  Afp - Google Chrome

AGI - Google cede alle pressioni dell'Ue e annuncia che consentirà agli altri motori di ricerca sul mercato di poter essere scelti gratuitamente dagli utenti come 'predefiniti' sui dispositivi Android in Europa. Lo ha annunciato la società in un post sul proprio blog ufficiale.

La mossa di Mountain View arriva dopo l'affondo dell'Unione europea che nel 2018 aveva accusato la società di trarre un indebito vantaggio competitivo sui propri sistemi operativi multandola per 4,24 miliardi di euro. "Abbiamo rispettato la sentenza del 2018", si legge nel post, che continua: "In dialogo con la Commissione europea, siamo andati anche oltre" introducendo "una schermata di scelta che chiede agli utenti di Android di scegliere un motore di ricerca predefinito".

Sui dispositivi Android "le persone possono scegliere liberamente quali applicazioni usare, scaricare e impostare come predefinite", scrive Oliver Bethell, direttore dell'area legale della società, "e le ricerche dimostrano che gli europei sanno come cambiare facilmente i motori di ricerca se desiderano farlo". "A seguito di ulteriori feedback da parte della Commissione, stiamo apportando alcune modifiche finali alla schermata con le scelte multiple, compresa la partecipazione gratuita per i motori di ricerca ritenuti idonei", si legge ancora nel post, che conclude: "Aumenterà anche il numero di motori di ricerca mostrati sullo schermo. Questi cambiamenti entreranno in vigore da settembre di quest'anno sui dispositivi Android".