Malattie rare: presentato video Dompe' con volto campagna

(AGI) - Milano, 23 feb. - In Europa, secondo la definizionedell'European Medicines Agency (Ema), le patologie sono detterare quando il numero di pazienti non e' superiore a 5 ogni10.000 abitanti. Sono oltre 7.000 quelle ad oggi conosciute ediagnosticate, di cui l'80% di origine genetica e il 75%colpisce in eta' pediatrica, per un totale stimato tra le700.000 mila e un milione e mezzo di persone circa solo inItalia: un vero e proprio "mondo nascosto" da scoprire. Nasceper questo "The Rarest Ones", video voluto dall'aziendabiofarmaceutica Dompe' con il patrocinio della FederazioneItaliana Malattie

(AGI) - Milano, 23 feb. - In Europa, secondo la definizionedell'European Medicines Agency (Ema), le patologie sono detterare quando il numero di pazienti non e' superiore a 5 ogni10.000 abitanti. Sono oltre 7.000 quelle ad oggi conosciute ediagnosticate, di cui l'80% di origine genetica e il 75%colpisce in eta' pediatrica, per un totale stimato tra le700.000 mila e un milione e mezzo di persone circa solo inItalia: un vero e proprio "mondo nascosto" da scoprire. Nasceper questo "The Rarest Ones", video voluto dall'aziendabiofarmaceutica Dompe' con il patrocinio della FederazioneItaliana Malattie Rare UNIAMO F.I.M.R. Onlus e promosso inoccasione della Giornata mondiale delle malattie rare.Protagonista Tommaso Galluppi, 22 anni, affetto da una malattiarara, volto ufficiale della campagna che focalizza l'attenzionesu un tema spesso sottovalutato: quello di chi convive ognigiorno con una di queste patologie. Il vieo e' stato presentatostamani a Milano presso lo Spazio 'Anniluce'. Quasi come se gli animali ne divenissero "testimonial", inuna sorta di "staffetta" virtuosa, Tommaso porta sullo schermola suggestiva analogia tra questi due mondi. Un susseguirsi diimmagini, suoni e ambientazioni dalla straordinaria caricacinematografica che trovano la loro sintesi nella figura delprotagonista e nel claim To be rare like me, is to be ignored.Un messaggio che vuole scuotere le coscienze e spingere allariflessione e alla condivisione, come mezzo per promuovere unosguardo consapevole su questo tema. Il video - ideatodall'agenzia Saatchi & Saatchi con la regia di Roberto SakuCinardi e girato da Al One in scenari naturali particolarmentesuggestivi tra Lazio, Abruzzo e Isole Canarie - si inseriscenell'ambito di un impegno che vede Dompe' in prima fila nellaricerca di approcci terapeutici innovativi per patologie rare."Siamo particolarmente orgogliosi di questa campagna cheintende far luce sul mondo delle malattie rare, sfruttandol'enorme potenzialita' del web per far viaggiare un messaggiodi maggiore attenzione e consapevolezza sul tema. Con questovideo si intende ribadire ancora una volta il nostro impegnoquotidiano nei confronti di pazienti con bisogni di salutegravi e spesso orfani di cura, come spesso accade nel casodelle malattie rare", spiega Eugenio Aringhieri, Ceo Dompe'."Ho accettato con entusiasmo e senza esitazioni di parteciparea questo video. Non e' stato semplice, ho dovuto mettere a nudonon solo il mio corpo ma soprattutto la mia esperienza direttacon il mondo delle malattie rare. Ho girato il video passandodal deserto, alla neve, alle grotte, all'acqua", commentaTommaso Galluppi, protagonista di "The Rarest Ones". "Ero allaricerca di un modo 'rock' per dare voce a chi, come me, lottaogni giorno". (AGI).