Istat: spesa in ricerca e sviluppo 20, 5 mld nel 2012 (3)

(AGI) - Roma, 4 dic. - Nel 2012 il numero dei ricercatori(espresso in termini di unita' equivalenti a tempo pieno) e'pari a 110.695 unita', in crescita del 4,3% sul 2011. Anche in questo caso, l'aumento investe tutti i settori: istituzionipubbliche (+9,2%), istituzioni private non profit (+4,6%),imprese e universita' (+3,2%). I dati di previsione indicano, per il 2013, una diminuzionedella spesa per R&S a valori correnti (-1,5% rispetto al 2012),dovuta a flessioni nelle istituzioni pubbliche (-0,8%), nelleistituzioni non profit (-4,0%), nell'universita' (-0,8%) enelle imprese (-1,8%). La spesa per R&S in termini realidovrebbe

(AGI) - Roma, 4 dic. - Nel 2012 il numero dei ricercatori(espresso in termini di unita' equivalenti a tempo pieno) e'pari a 110.695 unita', in crescita del 4,3% sul 2011. Anche in questo caso, l'aumento investe tutti i settori: istituzionipubbliche (+9,2%), istituzioni private non profit (+4,6%),imprese e universita' (+3,2%). I dati di previsione indicano, per il 2013, una diminuzionedella spesa per R&S a valori correnti (-1,5% rispetto al 2012),dovuta a flessioni nelle istituzioni pubbliche (-0,8%), nelleistituzioni non profit (-4,0%), nell'universita' (-0,8%) enelle imprese (-1,8%). La spesa per R&S in termini realidovrebbe invece calare del 2,9%. Per il 2014 e' attesa unadiminuzione della spesa, rispetto al 2013, dell'1,9% nelleistituzioni pubbliche ed un aumento dell'1,4% nelle imprese(non sono disponibili i dati di previsione per l'universita'). Gli stanziamenti per la R&S delle Amministrazioni Centralie delle Regioni e Province autonome, pari a 8,3 miliardi dieuro per il 2013 (previsioni iniziali di spesa), sono in calorispetto al dato di previsione di spesa assestato del 2012 (8,8miliardi di euro). (AGI)Mau