Internet: a ottobre consultazione pubblica su Carta diritti

(AGI) - Roma, 22 set. - Una conferenza internazionale suidiritti fondamentali applicati alla rete da tenere il 13 e 14ottobre. Per quella data la commissione di studio per laredazione di principi e linee guida in tema di garanzie,diritti e doveri per l'uso di internet istituita presso laCamera dei deputati dovrebbe avere finito il proprio lavoro,come ha spiegato il presidente Stefano Rodota': "Lo statodell'arte e' buono, abbiamo lavorato su una prima bozza didichiarazione dei diritti di internet", ha spiegato Rodota'. "Carte dei diritti ce ne sono gia' tante", ha spiegatoancora Rodota', "ma

(AGI) - Roma, 22 set. - Una conferenza internazionale suidiritti fondamentali applicati alla rete da tenere il 13 e 14ottobre. Per quella data la commissione di studio per laredazione di principi e linee guida in tema di garanzie,diritti e doveri per l'uso di internet istituita presso laCamera dei deputati dovrebbe avere finito il proprio lavoro,come ha spiegato il presidente Stefano Rodota': "Lo statodell'arte e' buono, abbiamo lavorato su una prima bozza didichiarazione dei diritti di internet", ha spiegato Rodota'. "Carte dei diritti ce ne sono gia' tante", ha spiegatoancora Rodota', "ma tendevano a ripetere all'impronta quant e'contenuto nelle costituzioni dei vari Paesi. Noi intendiamoinvece concentrarci sui diritti che Internet ha fatto nascere oha messo in discussione, come nella sfera della privacy, unconcetto che si e' molto ampliato con internet, basti pensareai social network e al fatto che in essi il nostro privato e'inserito in uno spazio molto, ma molto pubblico". Una voltamesso a punto il documento, esso sara' sottoposto al vaglio delParlamento, "ma no rimarra' chiuso nelle mura delle Camereitaliane", assicura ancora Rodota', ne' sara' chiuso al lavorodegli esperti che compongono la commissione. "Abbiamo deciso dilavorare per emendamenti", ha spiegato l'ex presidentedell'Autorita' per la protezione dei dati personali. "Non c'e'alcuna definitivita' n questo lavoro", ha aggiunto spiegandoche i risultati saranno resi trasparenti e aperti alleconsiderazione dei cittadini grazie ad un link apposito creatosul sito della Camera. A portare la Camera dei Deputati adospitare la commissione e' stato il 'corpus' di documenti ampioe disomogeneo: "occorreva che qualcuno formulasse una serie diquestioni in maniera organica. Credo che abbiamo fatto moltipassi avanti e nella testa di tutti c'e' gia' una bozza di piu'stretta attualita'. Entro il 29 settembre arriveranno questiemendamenti che saranno base per lavorare in vista dellaconferenza del tredici e quattordici", ha concluso Rodota'.(AGI) .