Clima: eventi estremi legati a onde planetarie atmosferiche

(AGI) - Washington, 23 giu. - Eventi climatici estremi lunghiun mese sono associati a onde planetarie atmosfericheamplificate, ossia venti di alta quota che spirano in tutto ilmondo e che si verificano alle medie latitudini. A rivelarlo unnuovo studio pubblicato sulla rivista 'Nature Climate Change'.James Screen e colleghi dell'Universita' di Exeter, RegnoUnito, si sono concentrati su temperature alle medie latitudinie precipitazione estreme, sulla base di un insieme di datiosservazionali. Confrontando gli eventi estremi con anomalienell'ampiezza delle onde planetarie atmosferiche in sette studisu regioni alle medie latitudini, sono riusciti ad analizzarele

(AGI) - Washington, 23 giu. - Eventi climatici estremi lunghiun mese sono associati a onde planetarie atmosfericheamplificate, ossia venti di alta quota che spirano in tutto ilmondo e che si verificano alle medie latitudini. A rivelarlo unnuovo studio pubblicato sulla rivista 'Nature Climate Change'.James Screen e colleghi dell'Universita' di Exeter, RegnoUnito, si sono concentrati su temperature alle medie latitudinie precipitazione estreme, sulla base di un insieme di datiosservazionali. Confrontando gli eventi estremi con anomalienell'ampiezza delle onde planetarie atmosferiche in sette studisu regioni alle medie latitudini, sono riusciti ad analizzarele differenze tra i vari impatti. Gli autori hanno identificatoi tipi di eventi estremi relativi a diverse regionigeografiche, che comportavano, per esempio, una maggioreprobabilita' di ondate di caldo nella parte occidentale delNord America e dell'Asia centrale, periodi freddi nel NordAmerica orientale, siccita' nel centro Nord America, Europa eAsia centrale, e le piogge nell'Asia occidentale. (AGI)