Apple punta alla privacy, rimosse app che raccolgono dati utenti

(AGI) - San Francisco, 19 ott. - Apple punta alla privacy. Il colosso di Cupertino ha annunciato che eliminera' leapplicazioni che raccolgono i dati personali degli utenti,violando le norme dell'azienda. La decisione e' arrivata dopola scoperta di centinaia di app che utilizzano un softwarecinese di pubblicita' che estrae le informazioni personalidegli utenti "come indirizzi email e identificativi deidispositivi". Apple ha spiegato che si tratta di un programmasviluppato da Youmi, un provider di pubblicita' su mobile. "Questo viola le nostre linee guida per quanto riguarda lasicurezza e la privacy", ha sottolineato Apple, annunciando

(AGI) - San Francisco, 19 ott. - Apple punta alla privacy. Il colosso di Cupertino ha annunciato che eliminera' leapplicazioni che raccolgono i dati personali degli utenti,violando le norme dell'azienda. La decisione e' arrivata dopola scoperta di centinaia di app che utilizzano un softwarecinese di pubblicita' che estrae le informazioni personalidegli utenti "come indirizzi email e identificativi deidispositivi". Apple ha spiegato che si tratta di un programmasviluppato da Youmi, un provider di pubblicita' su mobile. "Questo viola le nostre linee guida per quanto riguarda lasicurezza e la privacy", ha sottolineato Apple, annunciando larimozione delle applicazioni dallo Store. L'azienda fondata daSteve Jobs non permette ad applicazioni di altre societa' dicondividere dati degli utenti senza ottenere un'esplicitaautorizzazione e non consente di ottenere informazionipersonali come date di nascita ed email. (AGI).