Animali: scoperto virus inedito in lontre marine

(AGI) - New York, 23 giu. - Dopo aver analizzato lesionicutanee insolite su due cuccioli orfani, un team di biologidell'Universita' della Florida ha identificato un nuovopoxvirus nelle lontre marine (Enhydra lutris), un virus maiidentificato prima negli animali infetti. "Per quel che nesappiamo questo e' il primo rilevamento di un poxvirus in unmustelide (Mustelidae), gruppo di mammiferi che include lontree specie affini", ha spiegato James Wellehan, autore dellaricerca sul Journal of Wildlife Diseases. I membri dellafamiglia dei poxvirus causano malattie significative sia tragli animali sia tra gli esseri umani. Gli scienziati

(AGI) - New York, 23 giu. - Dopo aver analizzato lesionicutanee insolite su due cuccioli orfani, un team di biologidell'Universita' della Florida ha identificato un nuovopoxvirus nelle lontre marine (Enhydra lutris), un virus maiidentificato prima negli animali infetti. "Per quel che nesappiamo questo e' il primo rilevamento di un poxvirus in unmustelide (Mustelidae), gruppo di mammiferi che include lontree specie affini", ha spiegato James Wellehan, autore dellaricerca sul Journal of Wildlife Diseases. I membri dellafamiglia dei poxvirus causano malattie significative sia tragli animali sia tra gli esseri umani. Gli scienziati sostengonoche il rischio di trasmissione di questo particolare poxvirusper l'uomo non sia chiaro. Sebbene non siano state riportateinfezioni tra persone esposte alle lontre marine, sarebbeugualmente necessario indossare abiti protettivi e guanti primadel contatto con questi animali in natura. I cuccioli infettiprovenivano da due popolazioni geograficamente e geneticamentedistinte, una in Alaska, l'altra in California. Il virus haquindi una ampia diffusione. Il test del DNA ha rivelato che lesequenze dei geni virali in entrambi gli animali eranoidentiche e rappresentavano un virus mai identificato.Provocando lesioni sul corpo degli animali, il virus attacca lecoperture di pelo protettive delle lontre, riducendopericolosamente la loro capacita' innata di sopravvivere inacqua fredda. (AGI).