La bufala di Trump che dona 20 milioni alle popolazioni del Centro Italia (condivisa 34mila volte)

Su un sito che promette di dire "ciò che gli altri giornali non dicono" diventa virale una notizia falsa su una donazione del presidente Usa alle zone terremotate 

La bufala di Trump che dona 20 milioni alle popolazioni del Centro Italia (condivisa 34mila volte)
Donald Trump (afp) 

In 24 ore è stata condivisa da oltre 34mila persone. "Anche Trump dona 20 milioni alle popolazioni del centro Italia". Con un virgolettato del neopresidente degli Stati Uniti: "Questa è la differenza tra me, i politici italiani e Obama". Ma non è vero. Nel nei suoi primi giorni di lavoro alla Casa Bianca Trump non si è occupato di Centro Italia. E di questa donazione non c'è traccia né dichiarazione alcuna. Nel titolo c'è scritto "Anche Trump", perché sullo stesso sito si riporta che Papa Francesco il giorno prima avrebbe donato 40 milioni alle stesse popolazioni. Anche questo fatto è del tutto inventato. 71mila condivisioni sui social. 

E' solo l'ultima delle bufale che stanno spopolando in rete in questi giorni dopo l'elezione di Trump. In calce al pezzo si possono leggere decine di commenti indignati. Ringraziamenti a Trump da un lato, ma soprattutto accuse alla politica italiana, alle istituzioni, a chi si intascherà quei soldi. Lo schema è sempre lo stesso, quello che abbiamo analizzato in un'inchiesta pubblicata su Agi.it. Il sito che ha pubblicato questa "notizia" è Il Corriere d'Italia.

"Quello che gli altri giornali non dicono"

Un sito che nella testata ha un payoff battagliero: "Quello che gli altri giornali non dicono". E solo scendendo in fondo, fino alla parte bassa del sito un disclaimer che dice molto: "Il Corriere d'Italia non è a tutti gli effetti una testata giornalistica, e come magazine satirico alcuni articoli contenuti in esso potrebberò non corrispondere alla veridicità dei fatti". Solo alcuni, scrive. Ma facendo un breve giro tra i contenuti nessuno può essere detto in alcun modo verificato. 

L'inchiesta: Viaggio in 10 tappe nei siti che danno notizie false in Italia

"Fatti alternativi" potremmo dire, per citare la consigliera di Trump Kellyanne Conway che ha definito così la possibilità di dare ai fatti una visione diversa, riferendosi al numero dei presenti all'Inauguration Day. Ma i fatti sono ciò che hanno un riscontro oggettivo nella realtà. E c'è solo un modo per definire un'affermazione che non ha alcun riscontro oggettivo con la verità: menzogna.