Yemen nel caos dopo la strage, Usa evacuano tutto il personale

(AGI) - Washington, 22 mar. - La crisi in cui e' precipitato loYemen dopo il duplice attentato (142 morti) di venerdi'rivendicato da Isis contro gli sciiti Houthi in Yemen, gli Usahanno ritirato tutto il personale diplomatico, oltre ai circa100 membri delle forze speciali, dal Paese. Lo ha anunciato ildipartimento di Stato: "A causa del deteriorarsi dellasicurezza in Yemen il governo Usa ha temporaneamente spostatoil proprio staff ancora presente nel Paese fuori dallo Yemen",ha spiegato il portvaoce Jeff Rathke. La crisi yementita' sara'affrontata oggi in una riunione straordinaria del Consiglio diSicurezza

(AGI) - Washington, 22 mar. - La crisi in cui e' precipitato loYemen dopo il duplice attentato (142 morti) di venerdi'rivendicato da Isis contro gli sciiti Houthi in Yemen, gli Usahanno ritirato tutto il personale diplomatico, oltre ai circa100 membri delle forze speciali, dal Paese. Lo ha anunciato ildipartimento di Stato: "A causa del deteriorarsi dellasicurezza in Yemen il governo Usa ha temporaneamente spostatoil proprio staff ancora presente nel Paese fuori dallo Yemen",ha spiegato il portvaoce Jeff Rathke. La crisi yementita' sara'affrontata oggi in una riunione straordinaria del Consiglio diSicurezza Onu alle 15 ora locale le 20 in Italia. Intanto lamilizia sciita Huthi ha preso il controllo dell'aeroporto diTaez, nello Yemen centrale. Lo riferiscono fonti dellasicurezza. Taez, terza citta' del Paese, si trova in unaposizione strategica tra la capitale Sanaa, che i ribelli hannopreso a settembre, e la citta' meridionale di Aden, dove si e'rifugiato il presidente Abedrabbo Mansour Hadi. I ribellisciiti hanno conquistato oggi Taez, terza citta' per importanzadello Yemen. E' quanto annunciano fonti ufficiali yemeniteall'emittente televisiva "Sky Arabia". Secondo quanto riferisceinvece l'emittente qatariota "al Jazeera", i ribelli sciiti e isoldati loro alleati fedeli al deposto presidente Ali AbdullahSaleh sarebbero ora diretti verso Aden, dove la scorsasettimana hanno fallito nel tentativo di attaccare il palazzopresidenziale dove si e' rifugiato il presidente Abde RabboMansur Hadi. Mezzi con a bordo soldati sciiti sono stati vistinel centro dello Yemen, nella zona di al Daliya, dirigersiverso Aden. Grazie alla conquista dell'aeroporto di Taez, sitostrategico per i militari, sono giunti questa mattina da Sanaaa bordo di un aereo e di diversi elicotteri almeno 400 soldatisciiti. Intanto decine di mezzi blindati si stanno muovendo daDammar verso Aden. Al momento i ribelli sciiti controllano nonsolo l'aeroporto di Taez ma anche gli accessi principali allacitta'. (AGI).