Una nuova ricerca dimostra che non c'è alcun legame tra autismo e vaccini

Lo scetticismo contro i vaccini ha fatto impennare i casi di morbillo, saliti a livelli "scioccanti" nel mondo secondo l'Unicef

Una nuova ricerca dimostra che non c'è alcun legame tra autismo e vaccini
 Afp
 Vaccini

I vaccini contro il morbillo, la rosolia e gli orecchioni non hanno alcun legame con l'autismo. Lo conferma un nuovo studio danese pubblicato sugli 'Annali di medicina interna' dagli American College Physicians. La ricerca ha analizzato 657.461 bambi nati tra il 1999 e il 2010 in Danimarca - controllati annualmente fino al 2013 - e 6.517 casi di autismo. Gli stessi ricercatori danesi avevano già firmato un altro studio sull'autismo nel 2002 dal quale emergeva che non vi sono legami con le vaccinazioni.

Lo scetticismo contro i vaccini ha fatto impennare i casi di morbillo, saliti a livelli "scioccanti" nel mondo secondo l'Unicef. L'Organizzazione mondiale della sanità ha inserito lo scetticismo contro i vaccini tra le dieci principali minacce per la salute. Lo stesso presidente americano Donald Trump, via Twitter, durante le presidenziali, ha sostenuto che i vaccini provocano l'autismo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it