Una donna delle pulizie nel golf club di Trump ha chiesto asilo politico

Una donna delle pulizie nel golf club di Trump ha chiesto asilo politico
 (Afp)
 Donald Trump 

Una donna clandestina che ha lavorato nel club di golf di Bedminister, nel New Jersey, del presidente Donald Trump ha chiesto il diritto di asilo per rimanere negli Usa. Victorina Morales aveva presentato documenti falsi per assicurarsi un lavoro nella proprietà di Trump nel 2013, come rivelato dal New York Times, ma secondo il suo avvocato, Anibal Romero, aveva presentato la richiesta per l'asilo prima che la notizia venisse pubblicata. Nell'articolo del Nyt, uscito all'inizio del mese, si descrive il lavoro della donna addetta proprio alle stanza del presidente. Originaria del Guatemala, aveva passato il confine illegalmente nel 1999. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it