Usa: jihadista confessa in tv che voleva uccidere Obama

(AGI) - Cincinnati, 7 mar. - Un uomo accusato di aver preparatoun attacco al Campidoglio ha chiamato una stazione televisivadal carcere e ha detto che se non fosse stato arrestato sarebbeandato a Washington per sparare in testa al presidente Obama L'emittente WXIX-TV di Cincinnati ha detto che Christopher LeeCornell, 20 anni, ha chiamato dal carcere dove e' detenuto, haconfessato di essere un sostenitore dell'Isis e ha detto divoler uccidere funzionari del governo in rappresaglia per gliattachi Usa contro sull'organizzazione. La stazione ha mandato in onda parte della telefonatanonostante l'avvocato di Cornell avesse

(AGI) - Cincinnati, 7 mar. - Un uomo accusato di aver preparatoun attacco al Campidoglio ha chiamato una stazione televisivadal carcere e ha detto che se non fosse stato arrestato sarebbeandato a Washington per sparare in testa al presidente Obama L'emittente WXIX-TV di Cincinnati ha detto che Christopher LeeCornell, 20 anni, ha chiamato dal carcere dove e' detenuto, haconfessato di essere un sostenitore dell'Isis e ha detto divoler uccidere funzionari del governo in rappresaglia per gliattachi Usa contro sull'organizzazione. La stazione ha mandato in onda parte della telefonatanonostante l'avvocato di Cornell avesse sostenuto che potrebbeviolare il diritto del suo cliente a un processo equo. (AGI) Uba (Segue)