Ucraina: accordo Kiev-separatisti, nasce zona cuscinetto

(AGI) - Mosca, 20 set.- Il governo ucraino e i separatistirussi hanno rafforzato il cessate il fuoco con la firma di unmemorandum di pace che crea una 'zona-cuscinetto' tra le parti;ma hanno rinviato i negoziati sull'autogoverno per le zonecontrollate dai ribelli filorussi. I colloqui tra le particominciati a Minsk venerdi' sera, si sono conclusi sette oredopo con l'accordo per creare la zona-cuscinetto e ritiraretutte l armi e i combattenti stranieri dal settore. "Abbiamofirmato un memorandum," ha riferito al termine l'ex presidenteucraino, Leonid Kuchma, che rappresentava il governo di Kievnel negoziato.

(AGI) - Mosca, 20 set.- Il governo ucraino e i separatistirussi hanno rafforzato il cessate il fuoco con la firma di unmemorandum di pace che crea una 'zona-cuscinetto' tra le parti;ma hanno rinviato i negoziati sull'autogoverno per le zonecontrollate dai ribelli filorussi. I colloqui tra le particominciati a Minsk venerdi' sera, si sono conclusi sette oredopo con l'accordo per creare la zona-cuscinetto e ritiraretutte l armi e i combattenti stranieri dal settore. "Abbiamofirmato un memorandum," ha riferito al termine l'ex presidenteucraino, Leonid Kuchma, che rappresentava il governo di Kievnel negoziato. In base all'accordo, le parti hanno convenuto losminamento della zona e di ritirare le armi pesanti in unospazio di 15 chilometri dal loro punto di contato, creando intal modo una zona cuscinetto di almeno 30 chilometri". Le partihanno anche convenuto di allontanare dalla zona "tutti i gruppiarmati stranieri e i mercenari". Agli osservatori dell'Osce lasupervisione dell'area. L'ultimo accordo, quello sul quale sibase il cessate il fuoco attuale (e che e' gia' stato violatovarie volte) era stato siglato sempre a Minsk due settimane fa.L'obiettivo e' mettere fine ai cinque mesi di conflitto. Ma e'ancora stato rinviato ad un altro incontro l'esame della leggedi autogoverno approvata questa settimana dalla Rada Suprema,il Parlamento ucraino. Il governo di Kiev e' disposto aconcedere tre anni di autogoverno ai separatisti purche'rimangano in uno Stato unitario, ma i ribelli insistono che nonrinunceranno alla loro indipendenza. Il comandante supremodella Nato, il generale Usa Philip Breedlove, accusa la Russiadi aver mantenuto un contingente significativo "di truppeancora dentro l'Ucraina" dove, il cessate il fuoco raggiunto aMinsk il 5 settembre scorso, non viene di fatto rispettato.Brredlove ha comunque auspicati che il piano di pace cui si stalavorando possa riportare la situazione alla calma. (AGI)