Trump potrebbe aver bisogno di un nuovo segretario di Stato

Mike Pompeo sembra intenzionato a candidarsi in Senato. E la ricerca del sostituto sarebbe già in corso

trump pompeo dimissioni usa2020

Il presidente Donald Trump "sta già cercando il suo prossimo segretario di Stato". Lo sostiene il Washington Post mentre si intensificano i segnali sul fatto che Mike Pompeo intenda lasciare la guida della diplomazia Usa per correre per il Senato nel 2020.

Secondo il Wp, in pole position per Foggy Bottom ci sarebbe il consigliere per la sicurezza nazionale Robert O'Brien, che ha lavorato con Pompeo come inviato speciale per gli ostaggi. Tra i papabili anche l'attuale ministro del Tesoro, Steve Mnuchin, l'ambasciatore in Germania Richard Grenell e, forse, l'attuale vice di Pompeo, Stephen Biegun. Tra gli altri nomi che circolano, l'inviato in Iran Brian Hook (molto vicino al genero e consigliere di Trump Jared Kushner) e il senatore Marco Rubio.

Pompeo smentisce di voler correre per il Senato ma le sue visite in Kansas, lo Stato dove dovrebbe presentarsi, si fanno sempre più frequenti. Sul sul suo account Twitter personale ha inoltre inserito un nuovo sfondo: una foto del Kansas.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it