Test nucleari: Polinesia chiede risarcimento milionario a Parigi

(AGI) - Bangkok, 11 mar. - La Polinesia Francese e'intenzionata a rivendicare un risarcimento milionario da Parigiper la sequela di 193 test nucleari condotti dalla Francianell'arcipelago delle piccole isole nel Pacifico meridionale,legate politicamente alla Francia. "Non vogliamo andare in tribunale, vogliamo raggiungere unaccordo su questo difficile tema alla luce di due aspetti:l'impatto ambientale e le conseguenze per la salute dellanostra popolazione", ha spiegato il portavoce dell'assemblealegislativa dei territori d'oltremare francesi, Yves Hauper,raggiunto via e-mail. Gli atolli disabitati di Mururoa e Fangataufa nascondono3.200 tonnellate di materiale radioattivo di diversi tipi,prodotto

Test nucleari: Polinesia chiede risarcimento milionario a Parigi
(AGI) - Bangkok, 11 mar. - La Polinesia Francese e'intenzionata a rivendicare un risarcimento milionario da Parigiper la sequela di 193 test nucleari condotti dalla Francianell'arcipelago delle piccole isole nel Pacifico meridionale,legate politicamente alla Francia. "Non vogliamo andare in tribunale, vogliamo raggiungere unaccordo su questo difficile tema alla luce di due aspetti:l'impatto ambientale e le conseguenze per la salute dellanostra popolazione", ha spiegato il portavoce dell'assemblealegislativa dei territori d'oltremare francesi, Yves Hauper,raggiunto via e-mail. Gli atolli disabitati di Mururoa e Fangataufa nascondono3.200 tonnellate di materiale radioattivo di diversi tipi,prodotto dalle esplosioni nucleari realizzate dall'esercitofrancese tra il 1966 e il 1996. Parte di quel serbatoio diresidui inquinanti si trova sul fondo dell'Oceano Pacifico,fino a mille metri di profondita', secondo l'ultimo studiocondotto nella regione, nel 1998. L'anno scorso, un documentodeclassificato del ministero della Difesa francese rivelo' chealcune isole furono colpite da una quantita' di radioattivita'molto maggiore del previsto. Tahiti, l'isola piu' popolatadella Polinesia, la cui popolazione triplico' durante gli annidei test nucleari (da 50mila e piu' di 150mila) fu esposta alivelli di radioattivita' 500 volte superiori a quelli massimiconsentiti. (AGI)