Suore uccise: Mogherini al Senato "Un attacco ai cristiani"

(AGI) - Roma, 8 set. - Non sono ancora chiare le causedell'omicidio delle tre missionarie saveriane italiane inBurundi: lo ha confermato il ministro degli Esteri, FedericaMogherini, in un'audizione al Senato. Le cause, ha detto, "nonsono state ancora accertate". Ma nel suo intervento inParlamento, il ministro oltre a rivolgere "un pensiero alle tresuore uccise", ha voluto sottolineare che non si puo' "farfinta di niente davanti ad un tema gravissimo", quello"dell'attacco ai cristiani che in molte parti del mondo stadiventando un fenomeno drammatico". Intanto, a Bujumbura, si e' saputo che le tre persone

(AGI) - Roma, 8 set. - Non sono ancora chiare le causedell'omicidio delle tre missionarie saveriane italiane inBurundi: lo ha confermato il ministro degli Esteri, FedericaMogherini, in un'audizione al Senato. Le cause, ha detto, "nonsono state ancora accertate". Ma nel suo intervento inParlamento, il ministro oltre a rivolgere "un pensiero alle tresuore uccise", ha voluto sottolineare che non si puo' "farfinta di niente davanti ad un tema gravissimo", quello"dell'attacco ai cristiani che in molte parti del mondo stadiventando un fenomeno drammatico". Intanto, a Bujumbura, si e' saputo che le tre personefermate in relazione al massacro sono guardiani dipendentidella parrocchia San Guido Conforti, collegata al conventodelle missionarie saveriane a Kamenge, il popoloso quartiere anord della capitale. Le tre religiose - suor Lucia Pulici, suorOlga Raschietti e suor Bernadetta Boggian - sono stateritrovate morte nel fine settimana. Intervistata da Fides, unadelle consorelle, suor Delia Guadagnini, ex responsabile dellecomunita' femminili saveriane in Africa, ha riferito che "leautorita' burundesi non si sbilanciano. Affermano che leindagini sono in corso e stanno interrogando alcune persone. Lapopolazione locale e' costernata e non si spiega un atto cosi'crudele. Sappiamo solo che una persona e' stata vista circolarenei paraggi della parrocchia e che poi e' stata vista passare,per uscire dalla missione dopo l'uccisione di suor Bernadetta,davanti alla finestra dell'unica sorella che non e' statacolpita perche' si era chiusa in casa". Oggi la presidenza della Conferenza episcopale ha volutoesprimere il suo dolore e la convinzione, come ha detto lunedi'papa Francesco, che il loro martirio sara' seme fecondo. E nel pomeriggio, alle 18:30, in cattedrale, il vescovo diParma, Enrico Solmi, presiedera' la celebrazione in suffragiodelle sorelle. Le tre religiose saranno sepolte nel cimiterosaveriano di Bukavu, nell'est della Repubblica Democratica delCongo, dove giovedi' ci sara' la Messa in cattedrale. "Non cisara' il rimpatrio delle salme per volonta' espressa dallenostre sorelle missionarie e perche' la gente, che hanno amatoe servito, desidera che rimangono con loro", ha dichiaratoall'agenzia vaticana Fides suor Delia Guadagnini, ex superioraregionale delle missionarie saveriane per la RepubblicaDemocratica del Congo e il Burundi. (AGI)