Amendola, dialogo pragmatico a 360 gradi su scambi

Amendola, dialogo pragmatico a 360 gradi su scambi
 Summit Italia Iran European House Ambrosetti Amendola - twitter

Teheran - "La ripresa delle relazioni economiche tra Italia e Iran e' un percorso iniziato con la visita del presidente Rohani in Italia, proseguito con la visita del presidente del Consiglio Renzi in Iran e che ora vogliamo proseguire in tutti i settori, sia culturale, che economico che politico". Lo ha affermato, a margine del Forum Italia-Iran a Teheran orgasnizzato da The Europea House-Ambrosetti, il sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, che ha anche sottolineato che l'Iran e' un partner con cui l'Italia dialoga anche per affrontare sfide comuni come la lotta al terrorismo e fronteggiare l'avanzata degli estremisti di Daesh (Isis) nella regione. Amendola ha avuto prima del suo intervento un incontro di due ore a porte chiuse con il suo pari iraniano Takht-e-Ravanchi con il quale ha affrotnato il tema degli investimenti tra i due Paesi. "La Sace - ha detto - offre garanzie alle imprese italiane per gli investimenti in Iran". Ora tutti gli sforzi sono rivolti all'attivazione del sistema bancario a pieno regime. Rispondendo ad una domanda sull'effetto che potrebbe avere l'esito delle elezioni negli Usa sull'andamento delle relazioni con l'Iran, Amendola ha ammesso che il voto potrebbe influenzare il processo ma ha auspicato che si possa proseguire sul percorso della pacificazione. (AGI)