Sri Lanka: il leader estremista Zahran Hashim morto negli attentati

sri lanka zahram hashim isis
Jewel SAMAD / AFP
Soldati dell'esercito dello Sri Lanka a protezione di una moschea nel giorno della preghiera del venerdì

Il leader estremista dello Sri Lanka, Zahran Hashim, figura chiave degli attacchi jihadisti alla domenica di Pasqua, è stato ucciso in un attacco a uno degli hotel di lusso di Colombo. Lo ha reso noto il presidente Maithripala Sirisena. "Ciò che i servizi segreti mi hanno detto è che Zahran è stato ucciso nell'attacco a Shangri-La di domenica mattina", ha spiegato il presidente dello Sri Lanka ai giornalisti, senza specificare immediatamente se anche Zahran fosse tra i kamikaze. Sempre secondo Sirisena sono state individuate "tra 130 e 140 persone nel Paese che hanno legami con l'Isis", di queste "circa 70 sono state già arrestate".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.