Siria: Ong Usa, russi hanno bombardato 3 nostri ospedali

(AGI) - Londra, 8 ott. - Dopo il caso dei caccia-bombardieriUsa che hanno centrato il 3 ottobre l'ospedale di Msf a Kunduzin Afghanistan, uccidendo almeno 22 persone, ora sarebberostati i russi a macchiarsi di un crimine simile in Siria.Secondo l'organizzazione 'Physician for Human Rights' (Phr),basata a New York, jet di mosca hanno attaccato e danneggiatotre strutture mediche ad oltre 55 km dal piu' vicino territoriocontrollato da Isis. I primi due raid aerei sono avvenuti il 2 ottobreall'ospedale di campo di Latamneh nel nord della provincia diHama, dove alcuni membri dello staff

(AGI) - Londra, 8 ott. - Dopo il caso dei caccia-bombardieriUsa che hanno centrato il 3 ottobre l'ospedale di Msf a Kunduzin Afghanistan, uccidendo almeno 22 persone, ora sarebberostati i russi a macchiarsi di un crimine simile in Siria.Secondo l'organizzazione 'Physician for Human Rights' (Phr),basata a New York, jet di mosca hanno attaccato e danneggiatotre strutture mediche ad oltre 55 km dal piu' vicino territoriocontrollato da Isis. I primi due raid aerei sono avvenuti il 2 ottobreall'ospedale di campo di Latamneh nel nord della provincia diHama, dove alcuni membri dello staff sono rimasti feriti, epoco dopo Benin nelle campagna di Idlib. Il giorno dopo e' stata la volta dell'ospedale di al-Burnasa nord di Latakia, vicina al confine con la Turchia. Fortunatamente, riferisce il britannico The Independent,non si sono registrate vittime ma feriti, anche se le strutturesono state gravemente danneggiate. I russi da parte loro hannoammesso di aver effettuato bombardamenti in ciascuna delle trearee ma non hanno riconosciuto di aver colpito alcuna strutturamedica. (AGI) .