L'ultimo selfie di Worsley, morto attraversando l'Antartide 

L'ultimo selfie di Worsley, morto attraversando l'Antartide 
 Henry Worsley

Londra - Poco prima di morire, Henry Worsley ha pubblicato un ultimo selfie in cui appare con il volto scavato, esausto e disidratato. L'esploratore britannico ha perso la vita mentre stava tentando di stabilire un nuovo record attraversando l'Antartide a piedi da solo. Erano gia' passati 71 giorni da quando era partito alla volta delle immense distese del Polo Sud, completamente solo, senza supporto ne' assistenza. La spedizione doveva durare 80 giorni ma venerdi' scorso, il 55 ex militare dell'esercito ha dovuto chiedere aiuto: e' stato prelevato dalla distesa di ghiacci ma tutti gli sforzi dei medici alla Clinica Magallanes a Punta Arenas in Cile sono stati inutili. "E' con il cuore spezzato che vi annuncio che mio marito, Henry Worsley, è morto per il collasso di tutti gli organi", ha fatto sapere la moglie, Joanna. Cordoglio è stato espresso dal principe William che, insieme al fratello Harry, si e' detto "molto rattristato alla notizia della perdita di Henry Worsley, era un uomo che ha dimostrato grande coraggio e determinazione". (AGI)

(25 gennaio 2016)