Sciagura alla Mecca: gru si abbatte sulla Grande Moschea, 107 morti e 238 feriti

(AGI) - Riad - - Si e' ulteriormente aggravato il bilancio del crollo di una gru sulla Moschea di Masjid al-Haram a La Mecca: le vittime sono ora 107 e 238 i feriti.

Sciagura alla Mecca: gru si abbatte sulla Grande Moschea, 107 morti e 238 feriti

(AGI) - Riad, 12 set. - Si e' ulteriormente aggravato il bilancio del crollo di una gru sulla Moschea di Masjid al-Haram a La Mecca: le vittime sono ora 107 e 238 i feriti. La causa dell'incidente sembra sia statao il forte temporale che imperversava sulla citta' saudita, preceduto nei giorni scorsi da bufere di vento. La Mecca, il luogo piu' sacro dell'Islam, a breve attende l'arrivo di milioni di fedeli per l'annuale haj, il pellegrinaggio che ogni credente musulmano e' tenuto a effettuare almeno una volta nella vita. La Grande Moschea di Masjid al-Haram ospita la Kaaba, l'edificio di forma cubica la cui costruzione e' attribuita ad Abramo e dove e' incastonata la Pietra Nera, recatagli da Gabriele, l'angelo che avrebbe rivelato il Corano a Maometto.

Sui social network sonocomparse immagini di innumerevoli corpi, esanimi e coperti disangue, semi-sepolti tra cumuli di macerie e detriti, e delladella sommita' della gru, in apparenza staccatasi dopo esserepiombata sul recinto interno e aver sfondato un tetto. Lamoschea era gremita in occasione della preghiera serale delvenerdi' festivo islamico. L'enorme macchinario era impiegato in lavori edilizi perampliare la superficie del complesso di ulteriori 400.000 metriquadrati, cosi' da potervi accogliere fino a 2,2 milioni dipersone contemporaneamente. Al momento del disastro stavainfuriando un forte temporale, preceduto nei giorni scorsi daviolente bufere di vento: si ipotizza che il crollo sia statoprovocato proprio dalle condizioni meteorologiche avverse. lacitta' a breve attende l'arrivo di milioni di fedeli perl'annuale haj, il pellegrinaggio sui luoghi santi dell'Islamche ogni credente musulmano e' tenuto a effettuare almeno unavolta nella vita. (AGI)