Per sostenere le spese legali di Carola Rackete già raccolti 400 mila euro

In Germania è stata lanciata una raccolta fondi da due volti noti della tv tedesca

raccolta fondi per carola sea watch
Agf
Carola Rackete, comandante della Sea Watch

L'arresto in Italia della capitana tedesca della Sea-Watch, Carola Rackete, ha innescato una raccolta di fondi per le spese legali della ragazza, in Germania. Sono stati due volti noti della tv tedesca, i presentatori, Jan Bohmermann e Klaas Heufer-Umlauf, a lanciare l'idea: i due hanno espresso solidarietà alla giovane e hanno chiesto donazioni. Stamattina erano stati raccolti 145 mila euro, ma intorno alle 13 il tetto ha già superato i 400 mila euro.

In un video postato su Youtube nella notte, i due si sono detti scioccati per quanto accaduto a Lampedusa. "Con gli eventi degli ultimi giorni, questa politica priva di scrupoli ha raggiunto un nuovo picco di degrado. Chi salva vite non è un criminale", hanno aggiunto i due, rimarcando che, non potendo personalmente impegnarsi nel Mediterraneo, chiedono di donare fondi per le spese legali della 31enne capitana. Carola Rackete venerdì notte ha forzato il blocco dei porti italiani per far sbarcare 40 migranti che aveva soccorso in mare. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it