Il fratello di Abedi preparava un attentato a Tripoli

Il giovane arrestato in Libia: "Facevamo parte dell'Isis". Le immagini del kamikaze 

Il fratello di Abedi preparava un attentato a Tripoli

Dopo l'arresto di Ismail, fratello maggiore di Salman Abedi, arriva dalla Libia la notizia del fermo del padre, Ramadan, e del fratello minore, Hashem, del ventiduenne che ha ucciso ventidue persone facendosi saltare in aria nel foyer della Manchester Arena. Il ventenne Hashem, fanno sapere le forze di sicurezza del Paese nordafricano, ha confessato che sia lui che Salman facevano parte dell'Isis e che stava preparando a sua volta un attentato a Tripoli. Salman, ha rivelato ancora il fratello, era tornato dalla Libia, dove si erano ritrasferiti i genitori, quattro giorni prima dell'attentato, nonostante il padre avesse tentato di convincerlo a restare a Tripoli.

Quello che sappiamo

  • La Rada, unità antiterrorismo libica, ha arrestato a Tripoli il padre, Ramadan, e il fratello minore, Hashem, di Salman Abedi. Il fratello maggiore del kamikaze, Ismail, era stato arrestato a Manchester dalla polizia britannica.
  • Sia Salman che i suoi fratelli erano nati nel Regno Unito, dove i loro genitori si erano rifugiati durante il regime di Gheddafi.
  • Abedi era tornato da pochi giorni da un viaggio in Libia. Secondo un compagno di scuola, citato dal Times "era partito tre settimane fa ed era tornato da pochi giorni"
  • Il ministro dell'Interno britannico, Amber Rudd, ha dichiarato che Abedi "non ha agito da solo" e che l'attentato è stato più sofisticato di altri.
  • Tre persone sono state arrestate martedì sera in un quartiere meridionale di Manchester. Due di queste sono un libico che da quindici anni vive in città e il figlio maggiore. Secondo la stampa locale, l'artificiere sarebbe ancora libero. Un altro sospetto è stato arrestato a Wigam.
  • Si sospetta che Abedi sia stato reclutato da Abu Qaqa al-Britani, un foreign fighter di Manchester ucciso da un drone Usa vicino Mosul.
  • Undici delle 22 vittime sono state identificate. L'ultima cui è stato dato un nome è la quattordicenne Nell Jones.

Il fratello di Abedi preparava un attentato a Tripoli
Ben STANSALL / AFP 
Fiori nella piazza Albert a Manchester (AFP) 

L'allerta rimane a livello critico

Nel frattempo resta 'critico' il livello d'allerta nel timore che si possano verificare altri attacchi. Si tratta del massimo livello dichiarato da Downing Street dagli attacchi alla metropolitana di Londra, nel luglio 2007. Misure speciali sono previste per le finali della Coppa FA, prevista a Wembley sabato prossimo, e del campionato di rugby, che si terrà sempre nel weekend a Twickenham. Lo stesso avverrà per la finale di Scottish Cup ad Hampden.

 

Amber Rudd, ministro dell'interno, ha parlato con Sky News riguardo all'aumento del livello di minaccia, prima di un'altra riunione di emergenza del governo che si è tenuta nella mattina. Rudd ha detto che la decisione di aumentare il livello di minaccia è stata "guidata dall'intelligence", ma è riluttante a dire se Salman Abedi fosse in una lista di controllo. Secondo Rudd, i servizi di intelligence "fanno un lavoro notevolmente buono", aggiungendo che "dobbiamo dare loro lo spazio necessario per continuare le loro indagini".

La cronologia dell'attentato:
 

Sul New York Times le foto dell'ordigno

Il
Il fratello di Abedi preparava un attentato a Tripoli

 

Per approfondire: