Papa si unisce a dolore Israele per uccisione giovani

(AGI) - CdV, 30 giu. - "Papa Francesco si unisce al doloreinenarrabile delle famiglie colpite da questa violenza omicidae al dolore di tutte le persone colpite dalle conseguenzedell'odio, e chiede a Dio di ispirare a tutti pensieri dicompassione e di pace". Lo afferma padre Federico Lombardi,portavoce della Santa Sede. "La notizia dell'uccisione dei tregiovani israeliani scomparsi - rileva a nome di Papa Francesco- e' una notizia terribile e drammatica". Per la Santa Sede,"l'assassinio di persone innocenti e' sempre un crimineesecrabile e inaccettabile, e un gravissimo ostacolo sulcammino verso quella pace

(AGI) - CdV, 30 giu. - "Papa Francesco si unisce al doloreinenarrabile delle famiglie colpite da questa violenza omicidae al dolore di tutte le persone colpite dalle conseguenzedell'odio, e chiede a Dio di ispirare a tutti pensieri dicompassione e di pace". Lo afferma padre Federico Lombardi,portavoce della Santa Sede. "La notizia dell'uccisione dei tregiovani israeliani scomparsi - rileva a nome di Papa Francesco- e' una notizia terribile e drammatica". Per la Santa Sede,"l'assassinio di persone innocenti e' sempre un crimineesecrabile e inaccettabile, e un gravissimo ostacolo sulcammino verso quella pace per la quale dobbiamoinstancabilmente continuare a impegnarci e a pregare". "Laviolenza - conclude lombardi citando il Pontefice - chiamaaltra violenza e alimenta il circolo mortale dell'odio". (AGI)